CHRISTMAS LIGHTS: aspettando il Natale con il podcast di Iaia Guardo.

0
497
CHRISTMAS LIGHTS: aspettando il Natale con il podcast di Iaia Guardo.

Non amo particolarmente il Natale, anzi, dovrei dire che lo detesto: le luci sfavillanti, gli addobbi sfarzosi, il dover essere buoni, gentili, allegri ed altruisti più del solito, la corsa ai regali, le canzoncine tradizionali, i pranzi interminabili…etc. etc.

Potrei continuare all’infinito ad enumerare quello che del Natale eliminerei o cambierei ma, invece di lamentarmi e brontolare come ogni anno, ho deciso di farmi una dose di spirito natalizio cercando di recuperare quella gioia e quella spensieratezza che accompagnavano i miei natali da bambina, così mi sono imbattuta nel podcast di Grazia Giulia Guardo, che chi segue il suo eclettico blog maghetta.it chiama solo “Iaia”.

Iaia Guardo, innamorata del Natale e della magia che riesce a scatenare, ci conduce in un racconto, spesso anche disordinato (ma è proprio questo il bello), tra leggende, storie, racconti, ma anche ricette, tradizioni ed emozioni, pacchetti da scartare, elfi e film da guardare per prepararsi al momento che, secondo lei, è il più bello dell’anno.

Magia, elfi… tradizioni… qualcuno potrebbe pensare che un podcast di questo tipo serva solo ad intrattenere (magari i più piccoli) e sia realizzato per cavalcare l’onda della speculazione natalizia, invece ascoltandolo si resta stupiti da come per Iaia Guardo il Natale sia un vero e proprio approccio positivo alla vita, che comprende sicuramente tantissimi momenti felici di convivialità e leggerezza, ma senza dimenticare l’essenziale e l’amaro di chi vive il Natale come mancanza delle persone care o come momento malinconico e di passaggio al nuovo anno.

Scopri il nuovo numero: “Il Natale che verrà 2023”

Finalmente ci siamo! Il periodo dell’anno con più lucine e decorazioni di sempre è arrivato.
Anche se meme, pubblicità e Black Friday vari, cercano di anticiparne l’arrivo rievocandolo già un paio di mesi prima, Natale è ancora uno di quei pochi momenti collettivi in cui tutto un po’ rallenta e si cerca di riscoprire un tempo dal lato più umano.

Non solo pacchetti da scartare, leggende e favole da raccontare, quindi, ma veri e propri momenti di riflessione che ci spronano ad essere migliori, occuparci di più di noi stessi e degli altri, cercando di passare oltre il periodo natalizio, portando quest’ultimo nella vita di tutti i giorni dell’anno.

Dal rito del the e delle candele accese, un momento tutto per noi da ricavarci nelle giornate troppo dense di incombenze e impegni da dover rispettare, ai calendari dell’avvento che ci ricordano che, in fondo, tutti abbiamo bisogno di scandire il tempo e l’attesa con un attimo di dolcezza, all’approccio ad una nuova filosofia di vita, più lenta, riflessiva ed intimista, ma anche positiva, come quella dell’Hygge danese.

Il riferimento alla filosofia Hygge in questo podcast mi ha colpito molto, forse perché non mi sarebbe mai venuto in mente di accostarlo al Natale; in effetti, gli ingredienti natalizi più autentici ci sono tutti: la condivisione e la convivialità dello stare insieme, la luce delle candele che aiutano la meditazione e l’accoglienza, insieme alla ricerca di una felicità quotidiana, che valorizzi i piccoli gesti e le piccole cose.

CHRISTMAS LIGHTS, il podcast di Iaia Guardo, è stato lanciato in rete il 1o dicembre 2021, una puntata al giorno fino al tanto atteso giorno di Natale (il 25 dicembre) con lo scopo di accompagnare l’ascoltatore in un viaggio di preparazione alla vera essenza del Natale senza tralasciarne nessun aspetto, da quello più intimo, e magari religioso, a quello più popolare e tradizionale.

Il podcast è poi riapparso sulle piattaforme il 1o dicembre 2022 per continuare il viaggio alla ricerca di Babbo Natale, tra the caldi e profumati, biscotti allo zenzero appena sfornati e quella delicatezza a cui Iaia Guardo ci ha abituati.

Chissà se è prevista una terza edizione per il 2023, ma intanto facciamo tesoro di quello che CHRISTMAS LIGHTS ci ha già regalato, come il profumo della condivisione, un pizzico di magia e il cuor contento che dovrebbero sempre accompagnare le nostre giornate, cose che nessuno ci regalerà per Natale, ma che dobbiamo conquistare ogni giorno mettendo in campo le nostri doti migliori.

Del resto, il vero spirito natalizio è ben lontano dalle logiche consumistiche e del marketing che, delle volte, ci spingono a desiderare oggetti che non possiamo permetterci (e che forse neanche ci servono); questo Iaia Guardo lo sa bene e con il suo podcast ci invita a riflettere.

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.