L’arte è la protagonista di questo numero del giornale e moltissimi sono i film che hanno raccontato le vicende personali di tantissimi artisti, dalla musica, al cinema, fino a pittori, scultori e menti geniali del visivo.

Tra i numerosi film ne ho scelti tre, un biopic e due documentari, perché hanno come protagonisti tre personaggi strettamente accomunati dalla loro concezione di fare arte e dalla visione del modo in cui debba essere diffusa e condivisa. Tre personaggi, da approfondire, fondamentali non solo per la storia dell’arte, ma per tutto il costume mondiale.

Parlo di Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat, e Keith Haring, che sono stati anche fortemente legati nella vita, tre artisti simbolo della pop art e del graffitismo.

Le tre opere di cui parlo sono il documentario “Andy Warhol: A Documentary Film”, il film “Basquiat” ed il documentario “The Universe of Keith Haring”.

Nell'immagine le locandine dei tre film dedicati agli artisti Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat e Keith Haring - Smart Marketing

1) Andy Warhol: A Documentary Film

Il documentario del 2006, diretto da Ric Burns, racconta la storia del pittore, illustratore, grafico, sceneggiatore, regista, attore e produttore cinematografico e televisivo ed esponente importantissimo della Pop art, Andy Warhol.

Il film narra la sua vita e la sua carriera facendo particolare riferimento alla cultura underground newyorkese di cui fu massimo rappresentante. Attraverso l’utilizzo di una vasta gamma di materiale d’archivio, comprese molte immagini inedite delle icone di personaggi famosissimi realizzate dall’artista, mostra la sua personalità ed il suo lato artistico, strettamente legati e sempre trasmessi ed espressi all’interno di tutta la sua grandissima produzione artistica, dai quadri, ai disegni, ai film. Il documentario è stato presentato al 57esimo Festival di Berlino nella sezione “Panorama Dokumente”;

2) Basquiat

Protagonista del film di Julian Schnabel del 1996, è il writer-pittore statunitense Jean-Michel Basquiat, uno dei più importanti esponenti del graffitismo americano. Il film presenta il ritratto dell’artista metropolitano che insieme a Keith Haring portò i graffiti dalle strade alle gallerie d’arte. Nel film troviamo anche il personaggio di Andy Warhol, interpretato dal cantante e attore David Bowie.

Scopri il nuovo numero: “Street marketing”

In un mondo sempre più connesso e dove le persone sono sempre più assuefatte ai messaggi pubblicitari, lo street marketing può esprimere tutto il suo valore e dare ai brand una visibilità inaspettata, anche per mezzo delle piattaforme social.

Il film racconta un Basquiat diciannovenne senza prospettive future, ma con una grande passione per il disegno che esprime facendo graffiti nelle periferie artistiche di New York. Finalmente un giorno troverà il coraggio di mostrare alcuni disegni ad Andy Warhol, che ne rimarrà affascinato;

3)The Universe of Keith Haring

Nel documentario di Christina Clausen si celebra l’intensa vita dell’artista Keith Haring, morto di AIDS il 16 febbraio 1990 a New York, a soli 31 anni. Un anno prima di morire, l’artista aveva contattato il giornalista John Gruen, chiedendogli di raccontare la sua vita. La regista Clausen, attraverso numerose interviste audio e video, mostra il ritratto di un artista che in pochissimi anni, è stato in grado di raggiungere fama e successo ed è stato capace di condividere con il mondo intero, attraversi i suoi graffiti ed i suoi quadri, la sua personale visione dell’arte, che doveva essere qualcosa di accessibile e comprensibile a tutti.

Il messaggio che questi magnifici artisti ci hanno trasmesso è che l’arte non deve seguire necessariamente degli schemi predefiniti, che non dev’essere rinchiusa in regole e dettami e neanche in quattro mura, ma che può essere meravigliosa e fortissima a prescindere dal luogo in cui viene realizzata, esposta e condivisa.

 

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comuni-cazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!