Tutti sappiamo cos’è un’app e, certamente, ognuno di noi ne avrà scaricata almeno una nuova durante l’anno che sta per finire.

Ci si aspetta che per ogni brand, azienda, o servizio ce ne sia una da scaricare. Il fortunato sviluppo delle app è legato alla massiccia diffusione degli smartphone: 67,1% della popolazione mondiale ne possiede uno, per un totale di circa 5,31 miliardi di utenti a livello globale. Solo nel 2022 si sono registrati 95 milioni di nuovi utenti. Nella maggior parte dei casi, le connessioni avvengono proprio tramite il dispositivo mobile: il 91,1% degli utenti si connette infatti dal telefono, il 68% dal pc e il 27,3% dal tablet.

State of mobile 2022, il rapporto di AppAnnie

Annualmente il rapporto di AppAnnie offre una panoramica dell’andamento delle app nel mondo. Nel 2022 gli utenti hanno trascorso una media di 4,8 ore al giorno, scaricando un totale di 230 miliardi di app negli ultimi 2 anni.

A livello globale i trend più in voga nell’ultimo anno riguardano la realtà aumentata e il live streaming, quest’ultimo cresciuto di 9 volte negli ultimi 4 anni, anche a causa della pandemia, che ha richiesto sempre più l’utilizzo di questi strumenti, per lo studio, il lavoro e il tempo libero.

Le app più scaricate in Italia

Il trend è confermato anche in Italia, dove, a parte Tik Tok, (l’app più scaricata grazie alla diffusione tra i giovanissimi), i downloads più frequenti sono stati Google Meet, Zoom Clouds, e, a sorpresa, Poste ID, probabilmente facilitata dalla necessità di utilizzare lo Spid per accedere ai servizi pubblici, che ne ha notevolmente incrementato l’utilizzo.

Scopri il nuovo numero: “Simply the best 2022″

Un anno non è mai solo un anno. E il tempo non ha le ali, non vola. Diventiamo padroni di noi stessi e riappropriamoci del nostro tempo.

Per quanto concerne invece lo shopping, tra le prime posizioni troviamo il brand cinese Shein, il colosso dell’e-commerce, Amazon e Vinted, l’app per l’acquisto di abiti second hand.

E nel mondo

A livello globale, le app che hanno registrato maggiori downloads sono quelle riguardanti i social media: non si arresta la popolarità di Tik Tok, ancora al primo posto come app più scaricata al mondo, esattamente da 3,5 miliardi di utenti, nella maggior parte dei casi giovanissimi della Generazione Z. A seguire Instagram, che si mantiene in seconda posizione, ma il distacco con la prima in classifica è evidente: l’app di proprietà di Zuckerberg risulta essere stata scaricata 160 milioni di volte in meno rispetto al social preferito dai più giovani. Whatsapp si piazza al terzo posto, prima tra le app di messaggistica, seguita da Telegram.

Oltre alle app dei social media, hanno vissuto dei mesi felici anche quelle relative ai giochi, registrando 10 miliardi di downloads: Garena Free Fire è stata la più scaricata, soprattutto in Asia. Negli Stati Uniti il primato spetta a Count Masters, in Europa invece a Subway Surfers. Resiste il tradizionale Candy Crush.

Molto amati anche i giochi di casino, in particolare le app di slot machine.

Le novità

Molte le app che hanno sorpreso e che stanno vedendo aumentare la propria popolarità. Tra queste quelle più amate nel 2022 sono state: Dream by Wombo, con cui è possibile creare opere d’arte con l’intelligenza artificiale. Si scrive direttamente nell’app ciò che si desidera vedere disegnato e si sceglie lo stile grafico. Lensa, scaricata da più di 4 milioni di utenti, simile a FaceApp, utilizza l’intelligenza artificiale per riprodurre delle opere d’arte partendo da semplici foto. Be Real, definita l’app anti-Instagram, fondata nel 2020 da Alexis Barreyat, invia quotidianamente una notifica in un diverso orario. A quel punto si hanno a disposizione di 2 minuti di tempo per scattare un selfie da postare, senza però applicare filtri e modifiche di nessun tipo. Rappresenta un inno a mostrarsi come si è senza vergogna, in contrasto con la finzione del mondo dei social.

 Il boom delle app di dating

È innegabile che gli smartphone hanno un ruolo principe nella nostra quotidianità, facilitano i contatti, anche in fatto di relazioni. Non a caso negli ultimi anni stiamo assistendo al boom delle app di incontri, che senza dubbio annullano il romanticismo e il corteggiamento, ma facilitano la possibilità di incontrare nuove persone. Rispetto ai siti per incontri, presenti già da tempo, offrono il vantaggio di utilizzare il GPS e permettere così un’esatta localizzazione degli utenti.

La dating app più scaricata nel 2022 è ancora Tinder, probabilmente la più conosciuta, anche da chi non ne fa uso. Chi è in cerca di relazioni più duratore ha scaricato soprattutto Ok Cupido, ideata con un particolare sistema di matching, basato su una serie di domande a cui rispondere prima dell’utilizzo. Happn, invece, è basata sull’idea del “colpo di fulmine”, grazie al GPS mostra a fine giornata tutte le persone che, tra quelle che hanno scaricato l’app, si sono incrociate fisicamente. Once la più adatta per gli utenti riservati in quanto viene utilizzata senza rendere pubblico il profilo, sarà infatti l’app stessa ad inviare un solo profilo al giorno all’utente, che avrà 24 ore per contattarlo

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

SHARE
Previous article3 Film del 2022 che non potete lasciarvi sfuggire
Next articleE se per il nuovo anno dettassi te le regole del gioco? Il tuo buono proposito parte da te!
Ho conseguito con lode la laurea specialistica in Comunicazione d’impresa, presso l’Università La Sapienza di Roma, conseguentemente alla laurea triennale in Scienze e tecnologie della comunicazione. Misurandomi in varie esperienze lavorative, ho capito che nella vita si devono seguire le proprie inclinazioni e inseguire in propri sogni. Scrivere è da sempre la mia passione, così dagli articoli sul giornalino della scuola sono passata a quelli online, collaborando con diversi magazine, in particolare nel settore marketing.

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!