Viaggiare con la fantasia, viaggiare con il cinema

0
647

Se tutto va bene, fra poco arriva il caldo, le giornate si allungano e noi inevitabilmente iniziamo a pensare alle vacanze. Vicine o lontane che siano, lunghe o brevi, la nostra mente è già lì, a desiderare posti esotici o immaginare bellissime capitali dell’arte. Cosa ci aiuta in questo nostro viaggio prima mentale che fisico? Ovviamente il cinema, perché il cinema, come sempre, ha una risposta per tutto e allora non resta che domandare.

Numerosissimi sono i film sui viaggi, dalle commedie on the road, ai filmoni futuristici, dalle grandi storie d’amore in location magnifiche a divertenti giri per le strade del nostro paese.

Ho selezionato per voi 5 film per lasciarvi cullare dalla fantasia, lasciarvi ispirare e perché no, farvi subito prenotare un volo o pianificare il prossimo itinerario.

ONLY YOU – AMORE A PRIMA VISTA (Regia di Norman Jewison, 1994)

Una delle commedie romantiche più iconiche degli anni ’90, un film ben recitato, spassoso e coinvolgente. E’ la storia di Faith, una ragazzina che all’età di 11 anni riceve dall’aldilà il nome della sua anima gemella, Damon Bradley. A distanza di anni, anche alla vigilia del suo matrimonio, il pensiero torna nuovamente a quel nome, di cui però non conosce altro e per un caso fortuito riceve una telefonata da un uomo che porta proprio quel nome. Da quel momento prenderà inizio il suo rocambolesco assurdo viaggio in Italia, in compagnia di sua cognata. Prima tappa l’elegante ed unica Venezia, poi la suggestiva Capitale fino a giungere nella soleggiata Positano.

MANGIA PREGA AMA (Regia di Ryan Murphy, 2010)

Questo film è basato sull’autobiografia della scrittrice americana Elizabeth Gilbert, intitolata “Mangia, prega, ama – Una donna cerca la felicità”. Il film, con protagonista la grandissima Julia Roberts, racconta la vera storia di Elizabeth, scrittrice che lascia la sua vita apparentemente serena per cercare se stessa e seguire l’istinto che la porta ad abbandonare la sua routine. Arriva in Italia dove si innamora del cibo e impara la nostra gestualità e le nostre usanze, poi si sposta in India, dove conosce la meditazione ed il silenzio. Infine, giunge nella bellissima Indonesia, dove la vita ha in serbo per lei altre piacevoli sorprese.

Scopri il nuovo numero: “Travel Marketing”

Mai come in questo periodo, per via della campagna “Open to Meraviglia”, si sente parlare di marketing e turismo. E, quest’ultimo, è certamente uno di quei settori che ha maggiormente subito gli effetti della pandemia e che rappresenta un asset molto importante per il nostro Paese.

I SOGNI SEGRETI DI WALTER MITTY (Regia di Ben Stiller, 2013)

Titolo originale “The Secret Life of Walter Mitty”, remake del film “Sogni proibiti” del 1947, vede alla regia e come attore protagonista il magnifico Ben Stiller, con un piccolo ma importante ruolo anche per Sean Penn. Differente dal remake per trama, narra la storia del pavido Walter Mitty, impiegato della rivista Life, che si distacca momentaneamente dalla realtà per immaginare scenari in cui affronta avversità come un uomo coraggioso, per poi tornare alla sua reale vita, vuota e noiosa. Di professione è archivista dei negativi delle fotografie della rivista Life, che sta passando dal cartaceo alla versione online e per questo motivo nasce il problema di quale foto scegliere per la copertina dell’ultimo numero cartaceo. Questo compito spetterà proprio a Walter e così sarà costretto, per sua fortuna, ad affrontare numerose avventure, viaggi in paesi lontani con paesaggi mozzafiato come la Groenlandia, l’Islanda e le montagne dell’Himalaya, tutto finalmente nella vita reale.

INTO THE WILD – NELLE TERRE SELVAGGE (Regia di Sean Penn, 2007)

Torna l’attore Sean Penn, ma qui nei panni di regista e sceneggiatore, per questo film drammatico e d’avventura basato sul libro “Nelle terre estreme” del saggista e alpinista Jon Krakauer. Il libro ed il film raccontano la vera storia di Christopher McCandless, un giovane americano che abbandonò gli agii della sua famiglia per intraprendere un viaggio lungo due anni attraverso gli Stati Uniti, per raggiungere le lontane terre dell’Alaska. “Alexander Supertramp”, questo il suo pseudonimo, è diventato un’icona dei viaggi avventurosi ed estremi, nonostante in questo viaggio abbia poi trovato la morte. Pellicola intensa ed appassionante, con una grande interpretazione dell’attore Emile Hirsch nei panni del protagonista. 

BASILICATA COAST TO COAST (Regia di Rocco Papaleo, 2010)

Il road movie italiano per eccellenza, spassosissima commedia, esordio alla regia dell’attore e showman Rocco Papaleo. Il film racconta la storia dell’insegnante di matematica appassionato di musica Nicola Palmieri, interpretato da Papaleo, che, ormai stanco del suo lavoro, decide di seguire il suo grande amore per la musica e raduna la sua band “Le Pale Eoliche”, per partecipare ad un festival che si terrà a Scanzano Jonico, in provincia di Matera. In quel paese, però, non ci arriveranno in auto o con un furgoncino, bensì a piedi, partendo dieci giorni prima dell’evento, percorrendo tutte le strade alternative ed affascinanti della regione Basilicata.

Insomma, che sia un’escursione nelle lontane terre dell’Alaska, che sia un tour tra le bellezze uniche della nostra penisola o uno stimolante viaggio interiore, l’importante è portare sempre dietro con sé una grande dose di fantasia e coraggio, perché, come dice lo scrittore Henry Miller, “La propria destinazione non è mai un luogo, ma un nuovo modo di vedere le cose”.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous articleVieni a ballare in Puglia: gli eventi musicali come attrattori del turismo regionale.
Next articleDigital transformation nel turismo: tra sfide e opportunità
Simona De Bartolomeo
Laureata in Scienze della Comunicazione, ha conseguito la qualifica di Esperto in marketing culturale. Dal 2011 addetta stampa, con particolare attenzione all’interazione col pubblico e i media, anche tramite i social network. Di pari passo con l’esperienza di addetto stampa, quella di organizzatrice di eventi di tipo culturale come presentazioni di libri, mostre fotografiche e workshop cinematografici, in cui ha svolto anche il ruolo di relatrice. Da ottobre 2014 è coordinatrice e responsabile della comunicazione del Laboratorio Urbano MEDITERRANEO di San Giorgio Jonico (TA). Recentemente sta ampliando le sue competenze nel marketing, affacciandosi al mondo dell’e-commerce, di cui sta approfondendo la conoscenza. Per questi motivi trascorre molto tempo al pc, ma per i suoi confusionari appunti continua a preferire carta e penna. Le sue passioni sono l’arte, il cinema e la musica, sogna di trascorrere la vita tra mostre, sale cinematografiche e concerti ed infatti è proprio quello che fa.