Perché dormiamo di Matthew Walker ci spiega che la mancanza cronica di sonno è la malattia più grave del nostro secolo

0
68
Nello slider la copertina del libro "Perchè dormiamo" di Matthew Walker - Smart Marketing

In un tempo non troppo remoto, ma che oggi sembra lontanissimo, gli scienziati ci dicevano che passiamo dormendo circa un terzo delle nostre vite.

Oggi purtroppo non è più così!

Una delle conseguenze più subdole e trascurate della rivoluzione tecnologica è che ha favorito una progressiva ed inesorabile “perdita” di sonno negli esseri umani.

Dormire 8 ore è diventato un lusso che gli innumerevoli device elettronici, in primis lo smartphone, hanno reso un traguardo quasi impossibile.

Oggi tutti gli specialisti del sonno sono concordi col dire che la mancanza cronica di sonno è la questione sanitaria più importante che dobbiamo affrontare, tanto da spingere l’OMS a dichiarare un’epidemia di mancanza di sonno in tutti i paesi industrializzati.

Sembra tutto un po’ esagerato, vero?

Ed invece se leggiamo “Perché Dormiamo – Poteri e segreti del sonno per una vita sana e felice” di Matthew Paul Walker, neuroscienziato e direttore del Center for Human Sleep Science dell’Università della California a Berkeley, ci renderemo presto conto che la situazione in realtà è ancora più grave, se non proprio drammatica.

Walker attinge alla sua esperienza professionale e cita innumerevoli studi clinici che dimostrano come la mancanza di sonno sia non solo la malattia più diffusa, ma anche quella più trascurata al mondo, anche se le conseguenze della perdita anche di solo 1 ora di sonno sono peggiori di quelle di andare al lavoro ubriachi.

Il saggio ci accompagna alla scoperta dei ritmi circadiani, del ciclo della melatonina, del nucleo soprachiasmatico, delle varie fasi del sonno, del perché il jet lag ci rende così spossati e di tante altre scoperte che gli ultimi 20 anni di studi sul sonno hanno messo in luce.

La mancanza di sonno è una malattia ed anche grave, ma imparare a dormire bene può essere anche la miglior medicina al mondo, tanto che in un passaggio del libro Walker ci presenta la pubblicità di un nuovo farmaco portentoso:

“Scoperta sensazionale! Gli scienziati hanno scoperto una nuova cura rivoluzionaria per farci vivere più a lungo. Potenzia la memoria e rende più creativi. Ci fa sembrare più attraenti, ci mantiene magri e fa passare la voglia di spiluccare. Protegge dal cancro e dalla demenza. Tiene a bada il raffreddore e l’influenza. Abbassa i rischi di attacco cardiaco e di ictus, per non parlare del diabete. Vi sentirete più felici, meno depressi e meno ansiosi. Vi interessa?”

Perché dormiamo

Poteri e segreti del sonno per una vita sana e felice

 

Autore: Matthew Walker

Editore: Espress Edizioni

Anno: maggio 2019

Pagine: 400

ISBN: 9788897412601

Prezzo: € 15,90

“Naturalmente, la pubblicità non descrive una nuova tintura miracolosa e nemmeno un farmaco delle meraviglie, bensì i benefici dimostrati di una bella notte di sonno. Le prove a sostegno di queste dichiarazioni sono state documentate, a oggi, da oltre 17.000 articoli scientifici controllati con cura”.

Perché dovremmo leggere “Perché dormiamo” di Matthew Paul Walker?

Con uno stile divulgativo accessibile e avvincente, ma di assoluto rigore scientifico, Matthew Paul Walker ci spiega che il sonno è d’importanza vitale: dormire migliora la nostra capacità d’imparare e prendere decisioni, ricalibra le emozioni, rimette in sesto il sistema immunitario e regola l’appetito.

Ho letto questo libro in poco meno di due settimane all’inizio del 2024 e devo dire che poche volte un saggio mi ha sconvolto come ha fatto questo; sarà che anch’io stavo, e sto ancora, attraversando una fase critica riguardo la qualità e soprattutto la quantità di sonno, ma leggere “Perché dormiamo” è stata una vera e propria scoperta, quasi un’epifania.

Un libro sul sonno – come ha scritto il settimanale inglese The Spectator – che vi terrà svegli tutta la notte”, e che dovete leggere per capire quanto sia importante per i singoli e per la società intera ritornare a passare un terzo delle nostre vite a dormire.

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.