La Copertina d’Artista – Tutto è Comunicazione 2024

0
84
La Copertina d'Artista di Giugno del 2024.

Quella che vediamo sull’ultimo numero del nostro magazine è la risposta dell’AI Dream di WOMBO alla mia richiesta di un’immagine che mostrasse due mani, una robotica ed una umana, che si toccano come nel celebre particolare “La creazione di Adamo” nella volta della Cappella Sistina di Michelangelo.

L’idea era questa, il risultato?

L’immagine, benché evocativa, è riuscita solo in parte a centrare la richiesta del mio prompt.

Scopri il nuovo numero: “Tutto è Comunicazione”

Il ruolo della comunicazione è fuori discussione. Gli effetti di questa sovraesposizione un po’ meno. Abbiamo iniziato a conoscere le fake news, la post verità, le dipendenze dai social. Il mondo in vent’anni non è solo cambiato, si è trasformato completamente. E’ altro.

Ma procediamo con ordine: avevo in mente da un po’ di tempo la mitica cover dell’album Wish You Were Here dei Pink Floyd del 1975, realizzata come altre iconiche cover del gruppo dall’artista Storm Thorgerson. Per chi non lo sapesse si tratta di una delle copertine più iconiche e celebrate della storia della musica (qui trovate la storia della sua genesi), che in realtà è formata da due cover: una esterna che, ispirata ai brani Welcome to the Machine e Have a Cigar, vede una stretta di mano fra due mani robotiche, mentre la cover vera e propria è sempre concentrata su una stretta di mano fra quelli che sembrano due uomini d’affari, di cui uno è avvolto dalle fiamme.

Ok, ok, adesso vi starete chiedendo: che c’entra tutto questo con il particolare della “Creazione di Adamo” di Michelangelo, nella volta della Cappella Sistina e con la Copertina d’Artista di questo numero, giusto?

C’entra tantissimo, perchè l’anno scorso ho perso una mezza giornata per mettere a punto il prompt per realizzare una copertina ispirata all’album dei Pink Floyd e il risultato, benchè molto suggestivo, non centrava perfettamente la mia richiesta.

Per generare l’immagine di questa Copertina d’Artista, nello specifico, ho utilizzato:

 

DREAM SOURCE

Dream by WOMBO

 

DREAM STYLE

Figure v3

 

PROMPT 

“Create an image featuring a robotic hand and a human hand touching, inspired by the iconic scene from michelangelo’s ‘the creation of adam’ in the sistine chapel. capture the essence of connection between humanity and technology”.

 

(Crea un’immagine con una mano robotica e una mano umana che si toccano, ispirata all’iconica scena della “Creazione di Adamo” di Michelangelo nella Cappella Sistina. catturare l’essenza della connessione tra l’umanità e la tecnologia).

Ho pensato si trattasse di una richiesta troppo complicata e particolareggiata per l’AI, e quindi quest’anno ho ripiegato su di un’immagine ancora più iconica, quella della Cappella Sistina, per vedere di ovviare al problema.

Risultato?

Le immagini proposte dall’AI sono sempre un po’ fuori tema, ma abbastanza sorprendentemente la Copertina d’Artista di questo giugno 2024 di “Tutto è Comunicazione” possiede, secondo me, anche elementi che richiamano la cover esterna dell’album Wish You Were Here dei Pink Floyd.

Come ciò sia stato possibile io non lo so, ma il risultato finale era abbastanza convincente ed evocativo da meritare di diventare la copertina di Smart Marketing.

E voi cosa ne pensate?

E soprattutto avete una qualche idea sul perchè l’immagine generata risponda in parte a due prompt scritti a distanza di un anno?

Fatemi sapere il vostro parere nei commenti.

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.