Covid-19 e videochat: i migliori programmi per sentirsi vicini, anche a Natale

0
1464
Foto di Olya Kobruseva da Pexels

Quello di quest’anno, caratterizzato dalla pandemia di COVID-19, sarà un Natale strano e diverso, in cui ci troveremo tutti un po’ più distanti, almeno dal punto di vista fisico. Tuttavia, se le norme impongono il distanziamento sociale, il consiglio per le prossime festività è quello di riscoprire la condivisione virtuale, con video aperitivi con gli amici e video chat con famiglia e parenti, per rimanere vicini anche se lontani.

Sicuramente i più giovani partiranno avvantaggiati, data la loro familiarità con smartphone e nuove tecnologie, rispetto ai nonni, ma oggi ci sono tanti programmi di videochat semplici e intuitivi per sentirsi vicini, anche a Natale.

In questo particolare momento è importante rimanere positivi e comunicare con i nostri cari online, così come guardare film e giocare in modo virtuale con amici lontani è il miglior modo per contrastare lo stato di ansia che si è venuto a creare in noi.

Scopri il nuovo numero: Il Natale che verrà 

Che natale sarà? Difficile dirlo o anche solo immaginarlo. Per tanti sarà un Natale senza un parente o un amico, per altri un Natale segnato dall’incertezza economica e la paura del futuro, per tutti (crediamo) sarà un Natale dove riscoprire un contatto intimo con se stessi e con gli altri.

Natale 2020: l’invito a restare connessi

In questo Natale 2020 l’invito è a restare connessi: secondo i dati di We Are Social contenuti dal Report Digital 2020 sono 4,54 miliardi le persone che nel mondo usano Internet per studio, lavoro e svago e tra queste ci sono 49,48 milioni di italiani, che usano trascorrono quasi 2 ore al giorno sui social media.

Foto di Olya Kobruseva da Pexels
Foto di Olya Kobruseva da Pexels

I servizi più amati nel nostro Paese sono sicuramente, come emerge dal report, Facebook, Instagram e WhatsApp a cui si sta piano piano aggiungendo anche Telegram. L’emergenza COVID-19 ha tuttavia portato alla crescente diffusione di altre applicazioni, vediamo una rapida panoramica per dire #iorestoacasa e sto bene, tra cultura online, film e svago.

WhatsApp e Telegram: i protagonisti di questo 2020

La soluzione più diffusa per inviare foto, video e messaggi di testo, ma anche per fare videochiamate senza limiti e costi è sicuramente WhatsApp, anche se sta lentamente prendendo piede Telegram, che assicura una maggiore privacy dato che i contenuti si autodistruggono dopo un certo tempo.

Skype e Facebook Messanger: le app storiche

Resistono anche le app storiche per la messaggistica istantanea ovvero Skype e Facebook Messenger, che permettono di fare videochiamate con più utenti.

Le nuove soluzioni: Viber, WeChat e Kik

Chi ha contatti all’estero o nei paesi orientali avrà sicuramente sentito parlare di Kik o WeChat che permettono di chattare, ma anche effettuare telefonate voce o videochiamate gratuite e senza limiti. Infine, funziona in modo simile anche Viber, per telefonare a pagamento a numeri fissi e mobili di tutto il mondo.

L’app più scaricata e il fenomeno del momento: Zoom

Con il COVID-19 interagire in modo virtuale e lavorare in smart working è diventato una necessità per tutti e per questo sono nati nuovi strumenti digitali. Il fenomeno del momento è sicuramente Zoom, la piattaforma di videoconferenze online più scaricata. Ad oggi sono 343.000 le persone che hanno scaricato l’app sul loro smartphone, di cui 60.000 solo negli Stati Uniti e oggi Zoom è una delle app gratuite più utilizzate per le video chat.

Il segreto del successo di Zoom sono la sua facilità di utilizzo e l’intuitività dell’interfaccia, ma anche il fatto di essere completamente gratuita sia per PC, sia per iOS e Android. La versione chiamata di gruppo permette di accedere a 100 persone e il tempo disponibile in videoconferenza è di 40 minuti, un lasso di tempo che diventa illimitato se gli utenti sono solo due.

La mia convinzione è che proprio Zoom, assieme a WhatsApp, diventerà la soluzione per la chat virtuale con amici e parenti che dominerà le feste di Natale 2020, festività in cui saremo tutti un po’ più distanti, anche se virtualmente connessi per scambiarci risate e auguri.

 

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.