Simply the best – L’editoriale di Ivan Zorico

0
108

Gli ultimi giorni dell’anno hanno sempre il sapore del bilancio.
Quali obiettivi siamo riusciti a raggiungere? In cosa siamo migliorati? Quale buon proposito abbiamo perseguito? E molto altro ancora.

Se sino a pochi anni fa tutto questo ci appariva più semplice, ora la situazione è “leggermente” cambiata. Da quando lo smartphone è comparso nelle nostre tasche, e soprattutto nelle nostre mani ormai 10 anni fa (il 1° Iphone ha visto la luce proprio nel 2007), potersi ritagliare un po’ di tempo per pensare risulta un attimo più complicato.

Siamo continuamente stimolati e sempre agganciati all'”ultrapresente”.

Questa condizione non è la più congeniale per riflettere su quanto fatto in questo 2017 e su quello che vorremo fare nel 2018. Ma non è impossibile. Diciamo solo che è più difficile rispetto al passato come, mi vien da dire, tutto quanto persiste nella nostra contemporaneità.

Dobbiamo sforzarci di focalizzarci su noi stessi, tirare il fiato, fare il punto ed immaginare come ci piacerebbe essere tra sei mesi, un anno e così via. Tutte le persone di successo insegnano che dietro al raggiungimento di determinati risultati, ora personali ora professionali, vi è infatti la capacità di prefigurare noi stessi e di porsi dei micro obiettivi che segnino il percorso di crescita.

E lo dobbiamo fare. Perché se da un lato l’avvento dello smartphone, del digitale e dell’online ci ha dato infinite possibilità, dall’altro ci costringe ad essere sempre orientati al miglioramento ed al cambiamento continuo.
Come abbiamo visto, siamo in piena rivoluzione digitale. Rivoluzione che interessa tutti i campi della nostra vita, nessuno escluso. Una rivoluzione che viaggia ad una velocità elevatissima. E noi dobbiamo essere lì, bravi e pronti a surfare l’onda del digitale.

Il nostro contributo in tal senso è tutto mirato ad aiutarvi in questa surfata.

Lo facciamo mese dopo mese aggiornandovi sulle ultime novità sul mondo del marketing, della comunicazione e dei social, con i conseguenti impatti sull’economia e sul mondo del lavoro.

E lo facciamo a maggior ragione con questo numero – Simply the best – che ha proprio l’obiettivo di raccogliere il meglio del 2017 e di anticipare le novità previste nel 2018.

Per finire dato che ancora ci troviamo nel bel mezzo delle festività natalizie tra vacanze varie e riposo in famiglia, ecco qui il vademecum definitivo per progettare le vacanze nel 2018 sfruttando tutti i ponti e gli incastri possibili.
Perché se è vero quel che abbiamo detto sull’impegno continuo è pur vero che dobbiamo saperci ritagliare anche dei momenti di ristoro.

 Ivan Zorico

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!