Generazione Z e dumb phone: il sogno di un mondo disconnesso

0
145
Nell'immagine il "nuovo" Boring Phone realizzato da Heineken in collaborazione con Bodega - Smart Marketing

Cresce la voglia di disconnessione digitale nella Generazione Z, ossia nei nati fra la fine degli anni ‘90 del secolo scorso e gli anni dieci di questo.

Diversi gli indicatori di questo fenomeno, da una parte gioca sicuramente un ruolo di primo piano la voglia dei giovanissimi nati nell’era internet di scoprire cosa era e come si esprimeva la socialità prima della rivoluzione digitale: su Reddit, ma anche in gruppi su Discord e altri social si moltiplicano i forum e le chat che raccontano il mondo pre-internet.

Dall’altro, proprio i giovanissimi sembrano essere, stando ai dati di un studio di HMD Global, produttrice di Nokia, i principali acquirenti dei cosiddetti dumb phone, che sono senza app, senza social e permettono, quando c’è, una navigazione internet limitata.

Un argomento importante, tanto che, durante l’ultima Milano Design Week, Heineken, un brand da sempre molto attento alla socialità, ha presentato in anteprima mondiale e in collaborazione con Bodega un nuovo flip phone, The Boring Phone (alla lettera telefono noioso), prodotto proprio da HMD Global e pensato per incoraggiare i giovani a scoprire un mondo “in presenza” più autentico e senza le continue distrazioni delle notifiche a cui ci sottopongono gli smartphone.

Il Boring Phone si presenta come un vecchio telefono a conchiglia, dalla cover trasparente che lascia a vista tutta l’elettronica interna. Nella pagina del sito Heineken si può leggere: “Gli smartphone sono troppo interessanti per la vita sociale. Ci distraggono dalle esperienze davanti ai nostri occhi, quelle con gli amici. Ecco perché ti serve un Boring Phone. Heineken e Bodega presentano un telefono fatto per riportarti ad un mondo senza smartphone. Un telefono senza mappe, senza camera HQ, senza social media , senza quasi nessuna funzionalità. Ma con ciò che serve per viversi al meglio la vita sociale”.

Più che uno slogan, siamo di fronte ad un manifesto per una auspicata e quanto mai necessaria digital detox.

E tu cosa ne pensi?

Sei pronto per un telefono noioso?

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.