Una certa idea del mondo: i 30 libri che ho letto nel 2022

0
631
Nell'immagine le due pile di libri lette dall'autore dell'articolo nel 2022 - Smart Marketing
I 30 libri del 2022.

Lo so che ormai sono fuori tempo massimo, avrei dovuto pubblicare questa foto e questo articolo entro metà gennaio, ed invece siamo nella prima settimana di febbraio, ma quest’anno è cominciato con il botto e non volevo parlare dei libri letti nel 2022 con leggerezza e di sfuggita, giusto per pubblicare un post acchiappa like.

Ma veniamo al dunque: quest’anno, grazie a suggerimenti di molti lettori forti di LinkedIn (e in parte anche di Facebook) miei contatti, sono riuscito a leggere 30 libri, con un incremento, rispetto al 2021, di ben 8 libri, quindi sono quello che si dice un lettore forte.

Ma, al netto di questo piccolo traguardo, tutto personale, che poco o nulla potrebbe interessarvi, la questione importante è un’altra. 

A inizio gennaio, mi è ricapitato tra le mani il libro di Alessandro Baricco “Una certa idea del mondo” del 2013, dove il noto romanziere condensa le sue  recensioni apparse su Repubblica degli ultimi 10 anni, non tutte, ma quelle più significative, come dice lui stesso nella prefazione:

“Io di cose che conosco davvero, e amo senza smettere mai, ne ho due o tre. Una è i libri. Mi è venuta un giorno questa idea: che se solo mi fossi messo lì a parlare di loro, prendendone uno per volta, solo quelli belli, senza smettere per un po’ – be’, ne sarebbe venuta fuori innanzitutto una certa idea di mondo. C’erano buone possibilità che fosse la mia.”

Credo che il pensiero di Baricco si possa applicare anche alle scelte che facciamo tutti noi come lettori.

Sono convinto che i libri non solo ci raccontano storie e scoperte, ci istruiscono e ci formano, ma che davvero la biblioteca di ciascuno, ma anche solo gli ultimi libri letti nell’anno, rivelano molte cose di che lettore, di che uomo o donna siamo e di quale sia la nostra visione del mondo.

Nell'immagine le due pile di libri lette dall'autore dell'articolo nel 2022 - Smart Marketing
I 30 libri del 2022.

Osservando le due pile dei libri che ho letto nel 2022, la metà sono dedicati ai temi del marketing, della comunicazione, dell’intelligenza artificiale e della motivazione, le verticalità che affronto sia nei miei post che negli articoli che pubblico su Smart Marketing.

L’altra metà è più eterogenea e spazia fra temi giornalistici, di attualità, un libro sul cinema, uno sulla musica, un paio di storia locale, una graphic novel, un saggio sulla botanica, un racconto illustrato e multimediale per ragazzi e tre libri di poesia.

Ora, è vero che almeno una 20ina di questi libri sono stati letti e poi presentati nelle live di “Incontri ravvicinati” e/o recensiti nella rubrica libri di Smart Marketing, ma raramente la scelta è stata precedente alla lettura, pochi, meno di 5, ci sono stati segnalati, la grande maggioranza di questi libri è stata prima scoperta, poi letta ed infine presentata perché in qualche modo mi aveva sorpreso, incuriosito, affascinato e migliorato.

Non farò, come l’anno scorso, una classifica con il libro più istruttivo, il libro più deludente, il libro più disturbante, e quello divorato più velocemente, per questo vi rimando al post sulla mia #bestnine di qualche settimana fa.

Perché ognuno di questi 30 libri ha contribuito a strutturare il mio pensiero, ad arricchire il mio vocabolario, a esercitare il mio senso critico, ad allargare il mio  sguardo, insomma a formare la mia personale idea del mondo.

Quindi ci tengo a ringraziare i 30 autori, più un paio di contatti, che mi hanno fatto scoprire questi libri che mi hanno fatto diventare un lettore e, spero, un uomo migliore. 

Ichiro Kishimi, Fumitake Koga, Michael Pollan, Mara Venuto, Stefania Stasi, Antonio Fanelli, Antonio Tagliente, Derrick De Kerckhove, Dionisio Ciccarese, Armando De Vincentiis, Giulio Xhaet, Vera Gheno, Vaclav Smil, Seth Godin, Stefania Divertito, Domenico Palattella, Zerocalcare, Luca De Gennaro, Marcello Romano, Antonio Perfido, Daniel Pink, Mark Manson, Daniele De Paola, Cristina Maccarrone, Roberto Zarriello, Rolf Dobelli, Telmo Pievani, Mauro Varotto, Kindra Hall, Valentina Furlanetto, Morgan Housel, Roberto Buonanno, Agnese Collino, Ivan Zorico, Giovanna Ciracì, Max Brigida, Roberto Borgia, Enrico Zanieri, Francesco Spadera, Davide Giansoldati, Giacomo Cecchin e Simone Raho.

E voi che idea avete del mondo?
Quali sono i libri che avete letto l’anno scorso e che hanno contribuito a formare quest’idea?

 

 

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.