50 sfumature di… esperienze e multicanalità

Personalizzare la Customer Experience, nuove modalità di ingaggio e coinvolgimento!

0
2101
50 sfumature di esperienze e multicanalità: la Customer Experience

Trasformare ogni situazione in una customer experience meravigliosa, questo lo slogan che riecheggia nelle aziende che vantano l’idea di essere Customer oriented o più semplicemente orientate al cliente.

Se lo siano o meno è tutta questione di come nella realtà dei fatti effettivamente i clienti percepiscono le loro interazioni con l’azienda che può dipendere dai vari “touchpoint” con cui si entra in contatto: dal contesto digitale al negozio fisico, dall’interazione con il personale ai canali di comunicazione

Fornire un’esperienza il più personalizzata possibile è alla base di una Customer Experience di successo, attraverso l’apporto delle nuove tecnologie e nuove modalità di comunicazione.

Diverse le nuove soluzioni: dall’internet delle cose, all’intelligenza artificiale, dai weareable, alle app, dall’e-commerce all’esperienza interattiva negli store, siti web, realtà aumentata, realtà virtuale, social network, piattaforme omnichannel e diversi e sempre nuovi canali dove le parole chiave sono esperienza, ingaggio e stimolazione sensoriale.

50 sfumature di coinvolgimento emotivo sempre nuovo, che puntano a sorprendere, a stuzzicare, a disegnare un’esperienza personalizzata costruita sui bisogni del cliente raccolti, analizzati e trasformati in iniziative e servizi.

È importante analizzare anche le aspettative, le motivazioni e il riscontro dei clienti nei confronti dei diversi punti di contatto con il brand e la sua azienda.50 sfumature di esperienze e multicanalità: la Customer Experience

Solo attraverso l’ascolto diretto, la raccolta e l’integrazione dei dati, lo storico di acquisti, l’analisi delle interazioni con i canali social, le risposte ai customer survey e customer satisfaction, i punti fedeltà per ogni acquisto in-store e le eventuali conversazioni con gli operatori sulla chat online o attraverso i chatbot si raccolgono utili informazioni.

Si tratta di dati che consentono di fornire a ogni cliente un’esperienza personalizzata che tende a ricompensare la fedeltà dei clienti, ma soprattutto a conoscere le loro necessità per offrire un servizio sempre più puntuale e allo stesso tempo continuare a proporre consigli e soluzioni per acquisti futuri e successivi.

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.