Il 2017 potrà essere sicuramente ricordato come l’anno dei ponti.
Non a caso ad aprile/maggio 2017, i fortunati che sono riusciti a prendersi 8 giorni di ferie, sono riusciti a farsi ben 17 giorni di vacanza consecutivi. Un ponte veramente incredibile.

Ma ormai il 2017 è passato. Concentriamoci allora sul 2018 ed i suoi ponti.
Lo dico subito: purtroppo il 2018 non avrà la stessa generosità del 2017 in termini di ponti e quindi ci dovremmo accontentare di vivere vacanze lampo.

Ma, comunque, nulla è perduto. Vediamo insieme i ponti che ci accompagneranno lungo tutto il quest’anno.
Partiamo subito con una buona notizia: il 1° gennaio 2018 – Capodanno – cade di lunedì. Buona notizia subito contrastata però dall’Epifania che, ahinoi, cade di sabato.

Domanda sempre ricorrente: quando cade la Pasqua quest’anno?
Risposta: 1° aprile 2018 (domenica) è Pasqua ed il 2 Aprile (lunedì), come tradizione vuole, c’è la Pasquetta.

Sin qui tutto nella norma. Ma, come detto, anche il 2018 ci riserva delle belle sorprese.
Un bel ponte del 2018 è quello che va dal 21 aprile al 1° maggio: con 5 giorni di ferie ce ne assicureremo 11 di vacanza. Sfruttando quindi la Festa della Liberazione del 25 aprile (mercoledì) e quella dei Lavoratori del 1° maggio (martedì) potremo programmare un ponte dal sapore di vacanze estive (dal 21/04/2018 al 01/05/2018).

La Festa della Repubblica – 2 giugno – purtroppo ci gioca a sfavore: cade di sabato.
Ferragosto15 agosto – e Ognissanti1° novembre – ci sorridono cadendo rispettivamente di mercoledì e giovedì.
“Cattive notizie” invece per l’8 dicembre, ossia l’Immacolata Concezione, che viene di sabato.

Ci sorridono Natale e Santa Stefano 2018: 25 e 26 dicembre, martedì e mercoledì.
Dato che ci siamo, mettiamo un naso fuori nel 2019. Il 1° gennaio 2019 – Capodanno – cade di martedì. Pertanto se per le feste natalizie ci prenderemo 4 giorni di ferie riusciremo a raggiungere 11 giorni di vacanza (dal 22/12/2017 al 01/01/2018). E con quest’ultimo ponte del 2018, l’anno si conclude in bellezza.

Da non dimenticare.
Andate subito a controllare sul calendario quando cade la festività del vostro Santo Patrono; forse il ponte meno considerato, ma che di solito riserva delle piccole gioie.

image_pdfimage_print
SHARE
Previous articleIl meglio del cinema italiano nel 2017
Next articleEventi digital? Ecco cosa ti sei perso nel 2017 e gli appuntamenti per il 2018
Laureato in Informazione e Sistemi Editoriali presso l’Università degli Studi di Bari presso la quale ha conseguito anche il Master di I livello in Comunicazione Sociale e Sanitaria. Cura le relazioni con i media, con gli operatori dell’informazione e con i clienti per diverse realtà produttive ed ha ideato ed organizzato eventi culturali seguendone la promozione. Ha esperienza nel campo della formazione come docente, nell’area della comunicazione e del marketing, e come coordinatore. Oggi è editore e responsabile di redazione del Mensile “Smart Marketing”.

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!