Tutti i numeri dell’industria digitale in Italia nel 2017

0
199

Lungo tutto il 2017 tra le pagine digitali del nostro mensile vi abbiamo raccontato di casi, numeri e trend di crescita di un settore, quale quello digitale, al centro di uno sviluppo davvero importante.

Attraverso il digitale si sono consolidate pratiche come lo smart working ed il coworking, sviluppati nuovi canali promozionali, trasformati modelli di business come le startup, create nuove professioni nel campo della comunicazione e del web marketing e sorti nuovi fenomeni come il Digital Detox.

L’ecommerce è ormai passato definitivamente dall’essere un’interessante opportunità ad una affermata ed insostituibile realtà in grado di generare valore.

2 casi su tutti in questo 2017.
Alibaba in un solo giorno – il Global Shopping Day – ha totalizzato oltre 25 Miliardi di dollari di vendite online. Negli USA, nel solo giorno del Black Friday, sono stati spesi 5 miliardi di euro in vendite online.

Sempre più persone sono connesse ad internet. E sempre più persone lo fanno utilizzando lo smartphone.

Nel nostro paese, oltre il 60% degli italiani è connesso ad Internet.

Dopo questa breve premessa, vediamo quali sono i numeri del digitale in Italia nel 2017 ripresi direttamente dalla massima manifestazione in termini di digitale, marketing e comunicazione: lo “IAB Forum: Born Digital” tenutosi a Milano il 29-30 novembre del 2017.

L’industria digitale in Italia arriva a registrare un +9%, anno su anno, totalizzando quasi 58 miliardi di euro. Se si considera l’intero indotto economico (consumi, investimenti, ecc.) che questa industria riesce a generare, il digitale arriva a valere 80 miliardi euro. Questi numeri ovviamente si ripercuotono anche sui livelli occupazionali dell’intera filiera con oltre 600 mila occupati.
A trainare l’intero comparto c’è l’ecommerce e l’online advertising.

Come vedete, per parlare di digitale, ho utilizzato termini quali settore, industria, filiera e comparto; tutte espressioni da sempre associate ad una economia più tradizionale. L’ho fatto volutamente, perché come abbiamo avuto modo di constatare nelle schede video qui in alto, i numerati generati dal digitale portano quest’ultimo ai livelli dell’Automotive o addirittura dell’Energy, se lo valutiamo in un contesto di perimetro allargato. Ossia, settori industriali di grande rilevanza.
Il digitale, pertanto, si inserisce a pieno titolo tra gli asset economici più importanti in Italia.

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!