Si salvi chi può!

0
278

Ivan Zorico (156)

 

 

 

 

google-searchÈ di circa un mese fa la notizia che Google ha attivato un nuovo algoritmo per premiare i siti mobile-friendly. Quei siti cosiddetti responsive, in grado di modificare il proprio layout (e non solo) in base al dispositivo di navigazione utilizzato dall’utente: pc, tablet, smartphone. etc.

Il nuovo algoritmo viene incontro alle nuove modalità di fruizione della rete. Se guardiamo solo all’Italia, si rileva che oltre il 60% della popolazione (dato Nielsen) possiede uno smartphone e che il numero di accessi a internet, da dispositivi mobili, ha addirittura superato quelli da desktop. Infatti ben il 58,5% del tempo totale trascorso online è su mobile ed è generato da 15 mlnbing logo_0 di utenti unici (tra i 18 e i 74 anni) nel giorno medio, mentre quelli che si collegato da pc si fermano a 12 mln (dati Audiweb).

Questa evoluzione, portata avanti del motore di ricerca più utilizzato nel mondo occidentale, condizionerà solo le ricerche effettuate da dispositivi mobili al fine di agevolare la navigazione dell’utente finale che, finalmente, non sarà più costretto a zoomare ossessivamente, per fruire del contenuto ricercato. Pertanto quei siti che non dispongono di una struttura mobile-friendly, subiranno di fatto un declassamento nei risultati restituiti da Google.

Sulla stessa linea, è la decisione presa qualche giorno fa da Microsoft. Per le stesse motivazioni espresse internet-things-140527164942_mediumprecedentemente, anche il motore di ricerca Bing darà maggiore visibilità ai siti mobile-friendly, ricercati da dispositivi mobili. Microsoft però è stata più clemente: il cambiamento sarà operativo nei prossimi mesi, proprio per dare modo e tempo, ai creatori dei siti internet, di recepire le modifiche in atto.

Ed anche noi di Smart Marketing raccogliamo la sfida e non ci tiriamo indietro. Ci apprestiamo infatti, nei prossimi mesi, ad intervenire sul nostro sito internet (anzi Vostro, per quanto ci riguarda) per darvi un ulteriore servizio e per rendere la fruizione dei contenuti, sempre più semplice e scorrevole. Sarà visibile da smartphone e tablet in maniera ottimizzata e, probabilmente, rivedremo per l’occasione anche la stessa homepage che avete imparato a conoscere in tutti questi mesi.

Come si dice in questi casi: rimanete sintonizzati, ne vedrete delle belle.

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!