Non so a voi, ma questo Natale non mi fa brillare gli occhi, non mi fa scaldare il cuore.

Manca meno di un mese al periodo dell’anno più festoso, più allegro, fatto di baci, abbracci, cene in compagnia, riunioni familiari, sorrisi e giochi da tavolo ma il Natale che verrà sarà del tutto nuovo, sarà diverso, sarà Natale?

Quante cose nuove abbiamo vissuto in questo 2020, ci siamo avvicinati allo smart working, abbiamo approcciato la tecnologia come una necessità, ci siamo distanziati, siamo restati a casa, ci siamo fermati, siamo cambiati.

Ma mai avremmo immaginato che anche il Natale sarebbe cambiato.

Avreste mai pensato che tutte le nostre tradizioni per anni tramandate sarebbero state improvvisamente “VIETATE”? La Vigilia di Natale avrebbe avuto sei posti a tavola, invece della lunga tavolata addobbata a festa, la messa di mezza notte sarebbe stata anticipata, la casa piena sarebbe stata tutto ad un tratto svuotata?

Il Natale da sempre con i suoi colori ha rappresentato il periodo dell’anno dedicato alla famiglia e agli amici, all’amore e al calore. Luminoso, caldo, accogliente e colorato.

Quest’anno daremo un senso nuovo ai colori del Natale.

Il Rosso, Il colore per eccellenza del Natale il colore dei re, dei papi, dell’aristocrazia con abiti, mantelli, arazzi e tappeti in velluto dello stesso colore, il rimando alla sovranità di Gesù. Il colore di San Nicola, del moderno babbo Natale, il colore del fuoco dei camini accesi in una divertente aria di festa. Questo Natale sarà ancora più rosso, il rosso della distanza che non permetterà di violare il confine delle regioni e delle case. Il rosso della paura di ammalarsi, il rosso degli ospedali pieni, il rosso di chi resta solo.

Il Natale è anche verde, il colore dell’Abete uno dei principali simboli di questa festività, l’albero di Natale per eccellenza, sempreverde, presente in ognuna delle nostre case e addobbato di palline colorate. E’ il colore della natura brulicante di crescita e satura di profumi; ci ricorda il rinnovamento ciclico del mondo naturale che muore per rinascere ogni primavera. E’ Simbolo di protezione e generosità, tanto che proprio sotto l’albero appaiono magicamente tutti i regali. Il verde è da sempre il colore della speranza, il colore del ricominciare, il colore che auspichiamo tutti possiamo ritrovare.

E poi c’è il bianco NATALE quello che evoca la purezza e la spiritualità. In tutte le religioni il bianco è il simbolo della divinità, anche il cristianesimo associa la luce alla realtà spirituale. Oltre ad indicare la neve e il ghiaccio dell’inverno. Colore di un nuovo inizio che simboleggia la liberazione dai vincoli del passato e la libertà di scegliere la propria strada.

Scopri il nuovo numero: Il Natale che verrà 

Che natale sarà? Difficile dirlo o anche solo immaginarlo. Per tanti sarà un Natale senza un parente o un amico, per altri un Natale segnato dall’incertezza economica e la paura del futuro, per tutti (crediamo) sarà un Natale dove riscoprire un contatto intimo con se stessi e con gli altri.

Mai come quest’anno i colori del Natale assumeranno all’improvviso il vero significato, non saranno più simboli legati al passato, ma esperienza di un presente che non avremmo mai voluto vivere e che ci fa riflettere.

Al di là del significato religioso cristiano che identifica nel giorno di Natale la celebrazione della nascita di Gesù Cristo o alla festa ebraica dell’Hannukkah in cui viene ricordata la consacrazione del Secondo tempio di Gerusalemme, nella tradizione laica il Natale significa letteralmente “nascita”. In epoca romana coincideva con la festività del Dies Natalis Solis Invicti (Giorno di nascita del Sole Invitto) celebrata nel momento dell’anno in cui la durata del giorno iniziava ad aumentare dopo il solstizio d’inverno: la “rinascita”, appunto, del sole.

Sarà una rinascita, da un periodo di forte sofferenza, di una parentesi durata troppo tempo che ci ha tolto le carezze e gli abbracci e che ci fa guardare al cielo con un proposito per l’anno nuovo comune a tutti, con stesse speranze e stessi pensieri. Sarà un Bianco Natale in ogni casa, quello di un nuovo inizio di condivisione e libertà.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!