Regali 2.0: dall’e-commerce all’iBeacon

0
271
E-commerce
E-commerce

Jessica Palese (23)

 

 

 

E-commerceIl Natale 2014 sarà il più connesso di sempre. A sostenere questa tesi, un’indagine realizzata dal sito di vendite online Vente-Privee. Internet sembra rappresentare la soluzione ideale per lo shopping: consente confronti tra gli articoli, comparazione dei prezzi ed evita l’ansia delle code natalizie. Ben il 68% degli italiani ha infatti affermato che quest’anno comprerà i regali tanto nei negozi fisici, quanto online. Il 72% parteciperà alle cosiddette “vendite evento” online, dove potrà trovare prodotti di qualità, magari rimanenze di magazzino, a prezzi scontati. Gli e-shopppers non compreranno solo abbigliamento, abiti e gioielli. Curiosamente, si scopre che in rete si predilige acquistare soprattutto giocattoli, peluches, puzzle e supereroi. Così come il necessario per imbandire la tavola: il 64% delle persone preferisce infatti comprare sul web cioccolato, torrone, prosecco e spumante. Il 34% ormai ordina il tradizionale panettone solo online. Tutti segnali di come i portali di e-commerce siano ormai entrati nelle abitudini d’acquisto dei consumatori. Il 18% degli italiani, ha poi dichiarato che sotto l’albero vorrebbe trovare gadget elettronici. Il regalo più apprezzato potrebbe quindi essere l’ultimo modello di smartphone o tablet. Un Natale fortemente hi-tech, dunque. Al di là del commercio elettronico, anche le attività commerciali potranno però attirare il pubblico “connesso”. Il 2014 rappresenta infatti un banco di prova per la tecnologia iBeacon: ideata da Apple, consente di tracciare con precisione la posizione di un utente all’interno di un edificio. I beacon (“fari”, in inglese) sono dispositivi applicati sui prodotti esposti, che al passaggio dell’utente interagiscono con il suo device emettendo una notifica push. Si possono così ricevere direttamente sullo smartphone informazioni e dettagli sugli oggetti in prossimità. Nel periodo natalizio potrebbero rivelarsi alleati preziosi per l’individuazione del regalo perfetto, evitando di vagare tra corridoi e scaffali senza meta. BeaconUn dettaglio non di poco conto soprattutto quando si è di fretta. Anche i prodotti esposti nelle vetrine potrebbero essere dotati di beacon, in modo da attirare il cliente con sconti e promozioni, incoraggiandolo ad entrare nello store e a procedere con l’acquisto. Qualora il negozio fosse chiuso, un link gli consentirebbe di accedere al portale e-commerce dello stesso. I beacon, non solo offrono la possibilità di “far parlare” i prodotti in esposizione. All’interno dei punti vendita segnalano anche la cassa libera più vicina e consentono il pagamento online per ridurre le code. La tecnologia, insomma, punta a migliorare notevolmente i processi d’acquisto e a rivoluzionare la customer experience. Rappresenta una sfida per i retailer che potrebbero approfittare della stagione natalizia per entrare in competizione con i colossi dell’e-commerce, fornendo un’assistenza senza pari.

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!