Polignano a mare: la poesia di Tagore è stata cancellata!

0
95
La scalinata con la poesia di Tabari. Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Ivan Zorico (133)

 

 

 

Sì, è così. È proprio così. Ci sarete passati, vi sarete scattati il classico selfie o, “soltanto”, vi avrà fatto nascere un sorriso sulla bocca o vi avrà scaldato l’anima, ma adesso non c’è più. È stata cancellata.
È di poche ore fa la notizia che la famosa poesia di Rabindranath Tagore – “La farfalla non conta gli anni ma gli istanti: per questo il suo breve tempo le basta” – realizzata dall’artista Guido

La scalinata con la poesia di Tabari. Fonte: Corriere del Mezzogiorno
La scalinata con la poesia di Tabari. Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Lupori (detto “il Flâneur”) sulla scalinata di un’abitazione a Polignano a Mare, è stata rimossa; cancellata, appunto.

Un’opera che possiamo definire trans-mediale o 2.0 proprio per la componente virale (diffusissima sui social network) e per la possibilità che l’opera stessa dà (da sarebbe purtroppo meglio dire dava) di interagire, entrare, sino ad addirittura sedercisi sopra.

Da subito è montata la polemica nei confronti dell’Amministrazione pubblica locale sull’incapacità di proteggerla; l’Amministrazione – va detto – sin da subito però ha ribadito la propria estraneità (e dispiacere per l’accaduto) dovuta al fatto che le abitazioni del centro storico appartengono ai privati cittadini e non all’amministrazione stessa.
Ma, al netto delle dissertazioni sulla possibilità o meno di proteggere da parte dell’amministrazione pubblica quell’opera, va sottolineato che andrebbe posta maggiore attenzione alla tutela della bellezza per farne patrimonio della collettività capace di dare sollievo all’anima e, al contempo, creare quell’effetto “cassa di risonanza” che tanto bene sta facendo al settore turistico in Puglia.

Il marketing passa anche da lì, e non solo dalle strategie di comunicazione o dagli spot pubblicitari.

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!