Le figure professionali più ricercate nel 2014

0
618

Ivan Zorico (190)

 

 

 

Sales ManagerLa chiusura di un anno porta con sé, inevitabilmente, il fatidico momento dei bilanci. Tutti noi in momenti e con formule diverse, ripassando con la mente i mesi appena trascorsi, ci chiediamo cosa abbiamo realizzato di buono e cosa, invece, ci promettiamo di migliorare nell’anno che verrà. Ma per una rubrica che parla di Lavoro & Formazione, tutto questo, come si traduce? La risposta è semplice. Andando a scoprire quali profili professionali (e i relativi percorsi formativi connessi) sono stati maggiormente oggetto di ricerca da parte delle aziende nel 2014 e cosa dobbiamo attenderci per il 2015.En cuisine Secondo quanto emerge da una ricerca condotta dal Gruppo Manpower è emerso che molte imprese italiane hanno trovato difficoltà a reperire profili professionali qualificati. Questo vuol dire che nel mercato del lavoro ci sono ancora degli spazi vuoti da coprire e, conseguentemente, figure lavorative più ricercate di altre. Ma vediamo nello specifico, la top ten stilata dalla nota agenzia per il lavoro.   #1 Profili di produzione e #2 tecnici specializzati, con particolare riferimento al settore meccanico, elettronico ed elettromeccanico.   #3 Profili amministrativi, nello specifico segretarie ed assistenti di direzione.   #4 Professionisti del web, programmatori, progettisti software, addetto all’e-commerce e web designer/marketing   #5 Sales manager   #6 Addetto alle attività ricettive, nella figura di camerieri, portieri e cuochi.   # 7 Ingegneri, soprattutto nel campo dell’energia e della meccanica.   #8 Addetti alla Contabilità e Finanza    #9 Formatori   #10 Autisti   TecniciMa dalla ricerca di cui abbiamo fatto menzione, oltre ai dati sui profili professionali più richiesti è emerso altresì che la percentuale di aziende che dichiarano di non riuscire a trovare sul mercato le figure di cui hanno bisogno, è salita in un anno dal 17 al 34 percento. Questo vuol significare una sola cosa: ci sono ancora molti posti liberi da poter occupare. Quindi per il 2015 vi consigliamo di monitorare i settori e gli annunci di lavoro che vi abbiamo mostrato e di intraprendere percorsi formativi ad hoc per rispondere alle sfide che il mercato del lavoro ci pone davanti in maniera tempestiva e professionale.

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!