Due supereroi arcinoti: Superman e Batman, sembra stiano facendo gli uomini di una barriera, durante un calcio di punizione al limite dell’area, durante una partita di calcio. Ma, a ben vedere, non è chiaro se stiano dinanzi o dietro la rete. Le loro espressioni non ci aiutano a decifrare la scena, hanno un’aria vagamente circospetta e Batman è pure un po’ imbronciato. Potrebbero benissimo essere stati messi in castigo dall’allenatore dietro la rete, perché i loro superpoteri li rendono, come il doping, troppo superiori agli altri giocatori.copertina-luglio-2018

Non capiamo bene le intenzioni dell’artista di questo mese, che ci propone una copertina con una splendida illustrazione realizzata con penna bic, matite acquerellabili e computer grafica, ma questo non importa, perché l’arte, l’arte vera, quando è al meglio, come in questo caso, ci strappa comunque un’emozione. Infatti l’opera di Effe, al secolo Francesco Di Dio, ci fa sorridere per la sua ironia, ci intenerisce per la sua malinconica poesia e ci stuzzica per l’originale messinscena.

L'autore della Copertina d'Artista di questo mese di luglio è Effe alias Francesco Di Dio.
L’autore della Copertina d’Artista di questo mese di luglio è Effe alias Francesco Di Dio.

Come spesso accade per l’arte contemporanea, è il titolo che ci viene in soccorso per chiarirci le intenzioni dell’artista, infatti “Superheroes won’t play soccer”, “I supereroi non giocheranno a calcio”, ci dice chiaramente che Batman e Superman, benché siano in posizione di difesa da calcio di punizione, in realtà sono stati messi da parte, forse davvero in castigo, non davanti, ma dietro la porta di calcio. Non possono giocare a calcio perché troppo forti, troppo veloci, troppo potenti per consentire una gara equilibrata.

O forse, ma è solo un’ipotesi, in un mondo diventato spietato, con interessi ed affari milionari, dove non esiste più la fedeltà alla maglia, né alla squadra, dove lo sport è diventato secondario ai soldi, i supereroi non sono ben accetti, perché aspirando ed inspirando valori come il bene, la lealtà ed il coraggio, gli eroi sono presenze scomode e pericolose. Oppure, ed è la spiegazione più semplice ed immediata, la fantasia, il favoloso, le favole e gli eroi non sono ammessi sul campo di calcio.

“E vissero tutti felici o quasi”, 2017 - work in progress.
“E vissero tutti felici o quasi”, 2017 – work in progress.

Quale che sia la spiegazione, fra quelle proposte o altre possibili, l’artista, i suoi eroi e noi siamo dispiaciuti che i supereroi non giocheranno a calcio, perché qualunque situazione, scenario o gioco, non può fare a meno della fantasia.

Classe 1997 Effe, ovvero Francesco Di Dio, consegue prima la maturità classica poi la laurea in architettura e dopo un master a Milano in Event management. Nel 2007 dà alle stampe il suo primo romanzo “Quel giorno per caso” e nel 2013 è fra gli ideatori e organizzatori del Castellaneta Film Fest.

È proprio durante una delle edizioni del Castellaneta Film Fest, quando cura ed allestisce le varie mostre collaterali di fumetto ed illustrazioni, che subisce l’incanto per il disegno che comincia a praticare in prima persona. La sua cifra stilistica si ispira a grandi maestri come Hugo Pratt ed ai contemporanei Somà, Ana Juan e soprattutto all’illustratore e regista romano Stefano Bessoni.

“L’amico immaginario”, 2018, per la rivista Illustrati, edita Logos edizioni.
“L’amico immaginario”, 2018, per la rivista Illustrati, edita Logos edizioni.

Diversi i progetti e work in progress a cui lavora, fra i quali “E vissero tutti felici o quasi”, una riscrittura e rilettura delle fiabe dal punto di vista degli adulti, dove la fantasia si diluisce nel disincanto, mostrandoci una fiaba dai risvolti darwiniani. Questo progetto, che esordisce nel dicembre 2017, presso il Fondo Verri di Lecce, in occasione del festival “Lecce letteratura”, si arricchisce, in seguito, delle colonne sonore dell’arpa pitagorica del musicista Mino Notaristefano e delle eteree cartapeste dello scultore Raffaele Di Gioia (autore della Copertina d’Artista del n° 21 del gennaio 2016).

Nasce per gioco, dalla sua pagina Instagram, il progetto “Indiegeni”, ritratti di musica indipendente, che guarda con ilarità e divertimento all’ormai acclamato indie italiano e il progetto diventa una mostra nel Febbraio 2018, nella cavea del teatro Rossini di Gioia Del Colle, all’interno del festival musicale “Indiesposizioni”.

Nell’aprile 2018 una delle sue illustrazioni, dal titolo “L’amico immaginario” è inserita nella rivista Illustrati edita Logos edizioni. La rivista è distribuita nel corso del Bologna Children’s Book Fair.

“Pesci fuor d’acqua” , 2018, per l'iniziativa Open, progetto itinerante organizzato dall'Ordine degli Architetti.
“Pesci fuor d’acqua” , 2018, per l’iniziativa Open, progetto itinerante organizzato dall’Ordine degli Architetti.

Nel maggio 2018 il suo progetto “Pesci fuor d’acqua” diventa l’immagine della tappa castellanetana dell’iniziativa “Open!”, un evento di risonanza nazionale, organizzato dall’Ordine degli Architetti.

Nel giugno 2018 una sua illustrazione appare tra le selezionate del Cheap Festival, che anima con i sui manifesti le pareti stradali del centro cittadino di Bologna.

Lady Pummanostra, 2018, l’immagine coordinata della prima edizione dell’evento Pummanostra - I giorni del pomodoro.
Lady Pummanostra, 2018, l’immagine coordinata della prima edizione dell’evento Pummanostra – I giorni del pomodoro.

Nel luglio 2018 disegna l’immagine coordinata della prima edizione dell’evento Pummanostra – I giorni del pomodoro.  La sua “Lady Pummanostra” appare oltre che nella comunicazione dell’evento, anche sulle etichette della conserva al pomodoro, prodotta nel corso della manifestazione.

Per informazioni e per contattare l’artista Francesco Di Dio:

arch.fran.didio@gmail.com

Ricordiamo ai nostri lettori ed agli artisti interessati che è possibile candidarsi alla selezione della quarta edizione di questa interessante iniziativa scrivendo ed inviando un portfolio alla nostra redazione: redazione@smarknews.it
image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!