COPERTINA D'ARTISTA GENNAIO 2017Una ragazza di spalle ci osserva girando ed inclinando la testa in una postura insieme distratta e conturbante. È vestita, ma il termine non è del tutto appropriato, solo dalla vita in su, con una camicia a righe ed un semplicissimo giubbino. La camicia, che sembra da uomo ed è probabilmente di qualche taglia più grande del necessario, cade morbidamente sui fianchi della ragazza, che maliziosamente la tiene su, mostrandoci due natiche sode e burrose.

Un’altra donna fa bella mostra di sé dalla copertina del nostro magazine dopo quella propostaci lo scorso mese di dicembre. Ma lì dove la prima mostrava un corpo androgino, seppur seducente, qui, in questo numero, la nostra modella è la quintessenza della femminilità: curve morbide e rotonde, capelli lunghi e setosi, espressione imbronciata e provocante. E non poteva essere altrimenti, visto che il numero che dà avvio al 2017 del nostro magazine ha per titolo “Sensation”, ed inaugura un nuovo corso per la nostra “Copertina d’Artista”, che utilizzerà come titoli del mese i nomi di famose mostre e rassegne d’arte contemporanea.

Chissà se l’artista che ha ritratto questa seducente creatura aveva in mente i versi della poesia Dei Pubi Angelici, della poetessa spagnola Ana Rossetti:

“Divagare per il doppio corso delle tue gambe, percorrere l’ardente miele pulito, soffermarmi, e nel promiscuo bordo, dove l’enigma nasconde il suo portento, contenermi”.

Di certo Giuseppe Petrilli ritrae le sue donne con trasporto, le dipinge con passione, le raffigura con sentimento, in una parola, le ama.

Ed allora, anche in mezzo a pose esplicite, ammiccamenti impertinenti, voglie pruriginose, le donne, le muse, le modelle del Petrilli non sono mai volgari, ma solo e semplicemente seducenti, femminili, ammalianti.

L'artista Giuseppe Petrilli
L’artista Giuseppe Petrilli

Lo stesso discorso vale per ”Nevus” (altro titolo dell’opera): tutto in questa figura di donna inesorabilmente ci attrae e ci cattura, come insetti rimaniamo invischiati nel miele che trasuda da ogni poro di questa donna, come sciacalli siamo affamati di ogni brandello di carne, come avvoltoi siamo bramosi di ogni briciola di midollo. Come rapaci predatori siamo totalmente avvinti dalla nostra preda, da ogni suo centimetro, da ogni sua parte, da tutto il suo essere, anche dal suo neo che incornicia una bocca carica di promesse e voluttà.

Classe 1970, Giuseppe Petrilli è nato a Lucera, dove vive e lavora. La sua attività artistica si sviluppa in una doppia produzione: quella pittorica e quella digitale. In particolare la serie erotica “Piante Carnivore” è il risultato di una personale ricerca volta a trovare la giusta alchimia tra il gesto artistico più classico, il disegno, e le nuove tecniche digitali, al fine di utilizzare e sviluppare le numerose soluzioni espressive che esse offrono. La serie “True_Fakes” è un’ulteriore evoluzione di tale alchimia e consiste in manifesti di film inventati, ispirati ai b-movies degli anni ’60 – ’70. Ha partecipato a diverse mostre collettive e personali a Miami, Chicago, Los Angeles, San Francisco, Montreal, Berlino, Zurigo, Roma, Milano, Firenze, Verona, Napoli, Salerno, Catania, Bari, Lecce, Taranto e Foggia.

Secret_ary
Secret_ary

Ultime mostre:

2017

  • Personale “In the mirror” + performance “Unseen”, in collaborazione con Il Teatro dei Limoni, 3 gennaio – Galleria Manfredi, Lucera (Fg)

2016

  • Collettiva “Fammi girare l’anima (Opere d’arte di piccolo formato)”, 10 dic 2016/8 gen 2017– Atelier d’artista di Jara Marzulli, Adelfia (Bari)
  • Collettiva di fotografia “Puglia senza confini – FoggiaFotografia”, 30 ott/20 dic – Foto Cine Club Foggia, Foggia
  • Personale “In the mirror” + performance “Unseen”, in collaborazione con Il Teatro dei Limoni, 23/29 ott – Teatro dei Limoni, Foggia
  • ”Interferenze” – videoproiezione nell’ambito di “Calici di Stelle 2016”, 6 ago – Palazzo Petrilli-Carella, Lucera (Fg)
  • “Dipingere il Cinema” – Esposizione della reinterpretazione della locandina del film “Fascino Criminale” di Raoul Andrè (1954) dal 27/mag presso “Fermo Immagine – Museo del Manifesto Cinematografico”, Milano

2015

  • Pubblicazione dell’opera “Prey#2″ su “The World’s Greatest Erotic Art of Today – Vol. 5″, edito da Erotic Signature (Miami, USA)

    Serena
    Serena
  • Collettiva “Théke”, 24set/4ott – ex Biblioteca Palazzo di Città, Lucera (Fg)
  • Conferenza “Bad Girls & Erotic Power: L’erotismo Pulp d’autore di Giuseppe Petrilli”, 19 sett – Dauna Comics, Ente Fiera Foggia
  • Collettiva “TRA-VOLTI – Corpi dell’immaginario contemporaneo”, 16/26 set – Chiostro nuova biblioteca San Pasquale, Lucera (Fg). Evento collaterale del XIII Festival della Letteratura Mediterranea.
  • Collettiva “CAPITANATA GRAND TOUR – Un Tavoliere di artisti a Km.0” a cura di Antonio Scotellaro, 16 lug/11 Ago – Palazzetto dell’Arte “Andrea Pazienza, Foggia
  • Collettiva “UG – Urban Gallery” – Collettiva patrocinata dall’Accademia di Belle Arti e Comune di Foggia, 1/12 luglio – Pinacoteca 9cento – Foggia
    • “Piante Carnivore”, 10/17 apr – Capri jazz Bar – Battipaglia (Salerno)
  • Collettiva di fotografia “Uncensored#2”, 3/19 apr – Timeless drINK, Foggia
  • Collettiva “Urban Gallery – The urban spaces as an open gallery”, 13 feb – L’opera “La Loca” su manifesto 6×3 mt. – Iniziativa patrocinata dall’Accademia di Belle Arti e dal Comune di Foggia – via Manfredonia, Foggia

 

image_pdfimage_print
SHARE
Previous articleEditoriale Gennaio 2017 – Ivan Zorico
Next article15 giugno 2017: Addio Roaming!
Giornalista, Esperto di Marketing Culturale ed Esperto di Linguaggi Audiovisivi. Dal 2009 collabora con diverse testate giornalistiche locali come i settimanali Extra Magazine e La Voce di Massafra. Dal 1997 animatore culturale per diverse associazioni del territorio jonico, organizzatore di eventi, fundraiser e responsabile delle pubbliche relazioni. Dall'Ottobre 2014 è responsabile e coordinatore per conto dell’associazione ACSI di Taranto, del Laboratorio Urbano MEDITERRANEO di San Giorgio Jonico, uno spazio polivalente destinato alla formazione ed ad ospitare eventi e manifestazioni culturali. Dal Marzo del 2014 è direttore responsabile del magazine on line “Smart Marketing – Mensile di Comunicazione, Marketing e Social Media”.

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!