Chi si occupa di comunicazione e marketing sa bene che la comunicazione stessa, negli ultimi anni, si fonda principalmente su due pilastri: lo Storytelling ed il Video.
Aldilà dei vari tecnicismi e delle strategie digital, questi due aspetti sono quelli che riescono a fare davvero la differenza nella veicolazione di un messaggio.

Giornalmente riceviamo un numero infinito di email, newsfeed sui vari profili social, entriamo ed usciamo da riunioni e siamo sempre presi nel riuscire a conciliare il lavoro con la vita privata. Essere capaci di raccontare una storia che appassiona – sia essa personale o riferita ad una azienda – e saperlo fare attraverso l’uso sapiente dei video, è di certo il miglior modo per catturare l’attenzione e creare una relazione con l’utente/cliente/follower in una realtà, quale è la nostra quotidianità, sempre più frenetica.

Per capire meglio questo mondo e per cercare di carpire quali saranno gli sviluppi di un modo di comunicare davvero efficace come quello del video unito al racconto, abbiamo intervistato i tre soci fondatori di Traipler – Gianluca Ignazzi, Christian Muolo e Aldo Ricci -, un’agenzia specializzata nella produzione video per aziende che vogliono coinvolgere l’utente/cliente attraverso il racconto di storie, luoghi, persone, idee e progetti in modo nuovo.

Il team di Traipler
Il team di Traipler

Si sente sempre dire che “questo è l’anno dei video”: qual è lo stato dell’arte? Le aziende sono davvero aperte a questa modalità di comunicazione?
“E’ l’era dei video. Un vecchio articolo del The Guardian riportava questa frase “Video is everywhere. Small businesses who ignore it ‘do so at their peril’”, era luglio 2015 e l’articolo non si riferiva al classico video spot, ma alla produzione continuativa di più video. Oggi le aziende sanno bene di dover comunicare con una adeguata strategia video, spesso però non sanno come realizzarla, a chi rivolgersi, hanno paura dei costi di realizzazione”Gianluca Ignazzi CEO & Co-Founder di Traipler.com.

Di certo i video stanno prendendo sempre più piede sul mercato come forma di comunicazione. Immagino che questo non sia solo per moda, ma perché siano realmente capaci di trainare il business: quali sono i numeri del mercato? Avete qualche statistica in questo senso?
“I video sono oggi uno strumento di marketing efficace perché capace di generare ROI. Solo il 10% del messaggio del brand rimane impresso quando viene trasmesso attraverso un post testuale sui social media, ma la percentuale sale al 95% se la comunicazione avviene per mezzo di un video” – Christian Muolo Chief Sales and Marketing Director & Co-Founder di Traipler.com.

Qualche numero…

Numeri sul video marketing e sullo storytelling

Qualche news dall’interno, quelle degli addetti ai lavori: quali sono le prospettive di questo mercato? Quali possono essere i trend per il prossimo futuro?
“Declinare la comunicazione in più video e realizzare format video pensati ad hoc per brand, prodotto, target, obiettivo di comunicazione, sarà il trend. Dietro ogni nostro lavoro ad esempio c’è un team di autori, videomaker, creativi, social strategist, capaci di creare un prodotto video che sia anche uno strumento di marketing e conversione sui social. Non a caso Traipler.com non si occupa solo della produzione video, ma anche di tutta una serie di servizi dalla veicolazione sui social, all’advertising, alla lead generation” – Aldo Ricci COO & Co-Founder di Traipler.com.

Traipler.com è stata senz’altro una azienda capace di cogliere l’opportunità offerta da questa modalità di comunicazione specializzandosi nel Video Content Marketing e nel Digital Storytelling, non solo per grandi compagnie ma anche per le PMI. Ci raccontate quali sono stati i vostri primi passi?
“Già quando ero direttore creativo di Leo Burnett Italia mi era chiaro che il video avrebbe cambiato il modo di comunicare. Da lì nel 2013 con i miei soci e amici abbiamo fondato Traipler.com Il video è sempre stato per me qualcosa di utile non solo qualcosa di bello. Oggi i nostri video aiutano le aziende a promuoversi, a farsi conoscere, ad aumentare i propri guadagni, e le aziende che ci scelgono – big o pmi che siano – possono misurare i risultati tangibili del nostro lavoro. E noi ne siamo fieri perché non abbiamo mai smesso di credere in quello che facciamo, non a caso #wearevideo” - Gianluca Ignazzi CEO & Co-Founder di Traipler.com.

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!