Hai mai sentito parlare di lifelong learning?

Si tratta di un processo di apprendimento continuo durante l’arco della vita, individuale e intenzionale che mira all’acquisizione di ruoli e competenze, un percorso accattivante e commisurato alle esigenze della persona. Un apprendimento permanente che nasce dalla contaminazione tra le conoscenze acquisite attraverso la formazione e quelle derivanti dell’esperienza in tutti gli ambiti della propria vita e in qualsiasi fase dell’esistenza.

Il Lifelong Learning (LLL), detto anche “apprendimento permanente”, è collegato alla conoscenza e alle scelte individuali che ciascuna persona in base alle sue esigenze attua per ottenere la propria realizzazione nel lavoro e nella società.  L’idea di fondo è basata sulla consapevolezza delle proprie conoscenze e delle lacune da colmare che rendono l’apprendimento non una fase più o meno limitata della propria vita, ma un processo fluido e costante, continuativo in linea con i cambiamenti della società.

Dopo un anno, da quando abbiamo indossato la prima mascherina celando i sorrisi, abbiamo ritratto le mani soffocando gli abbracci, abbiamo eliminato i momenti sociali concentrandoci su noi stessi, in molti hanno “sfruttato” questo periodo per prestare attenzione al proprio sé, alla propria vita ponderando sulle scelte fatte e quelle ancora da fare. Non parlo di individualismo, ma di attenzione al proprio essere che in una routine quotidiana fatta di corse e di velocità viene spesso messa da parte e dimenticata.

Scopri il nuovo numero: Lifelong learning

In un mondo del lavoro in continua trasformazione, l’unica certezza che ci accompagnerà nei prossimi anni è che avremo sempre più bisogno di formazione. Solo attraverso la formazione continua saremo in grado di affrontare le sfide del futuro.

Un anno in cui abbiamo totalmente stravolto le nostre abitudini per quanto sia stato sofferente, per certi versi alienante e sicuramente difficile è stato anche un anno che ci ha donato una grande opportunità, poter rivalutare le priorità, poter rivalutare le aspettative, poter rivalutare se stessi e i propri sogni.

Ho visto e continuo a vedere professionisti reinventarsi, nuove professionalità che emergono, nuovi ambiti che la pandemia e il new normal sta facendo nascere “costringendo” ad una riorganizzazione e ad una nuova modalità di lavoro. Anche se all’inizio poteva sembrare strana e difficile, sta ormai diventando normalità perché capaci di averne appreso le opportunità, ma soprattutto le modalità.

In questo periodo, ho avuto modo di confrontarmi con diverse persone che hanno scoperto di avere passioni che non conoscevano: chi si è riscoperto artista senza saperlo o scrittore, chi si è dedicato allo Yoga o alla meditazione quando mai prima avrebbe immaginato di trovarvi giovamento, chi ha scoperto di essere un esperto ai fornelli e così via. Da questi che possono sembrare hobby, è nata una nuova ragione di esistenza, a volte una nuova professione, per qualcun altro una nuova esperienza di vita. Apprendere e approfondire il proprio percorso di lifelong learning prende nel tempo diverse direzioni perché il bello della vita è che, anche in quella che ci sembra la pura e semplice quotidianità in realtà c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire dietro l’angolo ma solamente per chi si appresta con curiosità a volerne vedere qualsiasi prospettiva.

Se ciascuno di noi avesse chiaro il processo di LLL sarebbe più facile sentirsi grati per il raggiungimento dei risultati man mano colti nel cammino, non si tratta di esperienza spirituale ma di momenti utili al nostro NOI per sentirci felici e coerenti rispetto alla strada che abbiamo scelto, consapevoli che se non è più quella la nostra direzione abbiamo gli strumenti per poter intraprendere un nuovo cammino apprendendo nuove cose e unendole a quanto la nostra formazione esperienziale ci ha dato già.

Non è mai troppo tardi per approcciarsi a questa modalità di apprendimento consapevolmente, non è detto che non si possa aiutare oltre alla mente, anche lo spirito e riuscire a superare questo periodo che ancora non vuole abbandonarci e che continua a metterci a dura prova.

Magari fra un anno, ancora, quando sarà tutto un lontano ricordo ci sentiremo tutti più arricchiti per aver scoperto passioni, conoscenze ed esperienze che altrimenti non avremmo avuto l’occasione di provare.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!