Quest’anno vi propongo un libro al mese, forse due, per raccontare chi siamo, da dove veniamo, dove vorremmo andare e come ci vogliamo arrivare. Perché la lettura può essere svago, intrattenimento, ma anche un valido esercizio per imparare a pensare e sviluppare una certa idea del mondo.

Un libro al mese, in piccole schede, in poche battute, per decidere se vale la pena comprarlo e soprattutto leggerlo. Perché la lettura, come diceva Woody Allen, è anche un esercizio di legittima difesa.

Che cosa è il successo?

Forse è quella combinazione rara e abbondante di doti personali che si presenta in alcuni fortunati individui e che fa sì che quegli stessi individui, a dispetto delle proprie condizioni sociali ed economiche, possano eccellere nel campo in cui hanno deciso di operare o a cui dedicarsi?

Secondo il giornalista scientifico del Washington Post e collaboratore del New Yorker Malcolm Gladwell, le doti individuali e la dotazione genetica sono importanti, ma a decretare il successo, a creare degli autentici fuoriclasse, sono molto più importanti i fattori sociali ed ambientali.

Ce ne parla ampiamente, di questi fattori ambientali, nel suo libro bestseller “Fuoriclasse – Storia naturale del successo”, uscito nel 2008 e tradotto da Mondadori nel 2009, e che, ad ogni ristampa, va velocemente esaurito e che attualmente è reperibile solo nel mercato dell’usato o in formato e-book.

Scopri il nuovo numero: “Le 4 Virtù cardinali del Marketing”

Pazienza, Perseveranza, Sostenibilità e Gentilezza, sono le 4 virtù cardinali del marketing che vi proponiamo. In un mondo dominato dalla tecnica e dalla velocità, queste virtù ci permettono di non sbagliare la rotta (o magari di ritrovarla se smarrita) e di indirizzare correttamente le nostre azioni.

Se, come professionisti del mondo del marketing e della formazione, siete abituati ai classici ed inflazionati, oltre che ripetitivi, manuali di auto aiuto, motivazionali, etc., preparatevi ad avere una cocente, ma allo stesso tempo illuminante, delusione.

Malcolm Gladwell sfata uno ad uno tutti i miti che ruotano intorno al successo e “sgretola” ogni nostra convinzione, restituendoci la “vera storia naturale” del successo.

Tutto comincia da un paesino della provincia di Foggia, Roseto Valfortore, che serve all’autore per calarci subito nel clima e nella temperatura del suo saggio; poi è un susseguirsi di scoperte sorprendenti e di prese di coscienza sulla vera natura del successo. Scritto con quel gradevole mix di rigore scientifico e capacità narrative tipico della divulgazione scientifica di matrice anglosassone, il libro scorre agevolmente dalla prima all’ultima delle sue 250 pagine.

31zj81bjxnl-_ul320_Fuoriclasse

Storia naturale del successo

Autore: Malcolm Gladwell

Editore: Mondadori

Anno: settembre 2009 (prima edizione)

Pagine: 250

Isbn: 9788804593782

Prezzo: € 18,50

 

 

Ma quali sono le argomentazioni che l’autore utilizza per argomentare la sua tesi?

Innanzitutto il libro è diviso in due grandi parti, “opportunità” e “retaggio”, ed ognuna di queste è composta rispettivamente da 5 e 4 agili capitoli che illustrano ognuno un fattore “naturale” del successo. Ogni capitolo parte da fatti concreti o casi celebri per illustrare concetti scientifici perlopiù ignorati da molti, o almeno dalla stragrande maggioranza, di quei professionisti che ogni giorno lavorano nel campo della motivazione e formazione aziendale.

Ed allora scopriremo: la “regola delle 10.000 ore”, con l’esempio di Bill Gates e dei Beatles; il potente effetto Matteo e quello dell’età relativa, attraverso l’esempio dei migliori giocatori di hockey canadese o di quelli del calcio europei; l’importanza delle radici etniche nello studio dei disastri aerei e come mai la stragrande maggioranza dei più prestigiosi e potenti studi legali di New York vede una preminenza di soci fondatori ebrei nati fra il 1930 ed il 1935; ed ancora quanto le origini geografiche, ed i lavori svolti nei paesi d’origine, degli immigrati europei in America abbia influito sulle faide familiari che insanguinarono il vecchio West americano nell’‘800.

Perché dovremmo leggere Fuoriclasse – Storia naturale del successo?

Il libro di Malcolm Gladwell è una profonda operazione di ecologia mentale, di pulizia delle nostre convinzioni, delle favole che ruotano intorno al successo, della legenda dell’uomo venuto dal nulla, del mito del self-made man. Ma attenzione, questa presa di coscienza non è solo distruttiva e sconfortante, è anche una rivelazione, una vera e propria epifania. Perché scoprire che i motivi del successo della stragrande maggioranza dei capitani d’industria, dei vincenti, dei manager di successo, dei gruppi rock leggendari, etc. getta una nuova luce sul mondo del lavoro e sulle nostre vite, mettendo nella giusta prospettiva tutti quei concetti che una facile e ripetitiva manualistica di auto aiuto continua a proporci da almeno 100 anni, pressoché immutata, nonostante i progressi sociali, tecnologici e scientifici che intanto sono intervenuti. Scoprire che il successo è una faccenda allo stesso tempo molto più prosaica e altrettanto complessa, oltre che naturale, di ciò che pensavamo ci mette nelle condizioni di considerare al meglio le nostre strategie, il nostro impegno ed i nostri risultati e, se è il caso, di aggiustare il tiro su cose di cui ignoravamo, addirittura, l’esistenza.

Se volete approfondire i contenuti del libro “Fuoriclasse – Storia naturale del successo”, potete andarvi a vedere la 12° puntata di “Incontri ravvicinati” nella quale abbiamo dialogato, del saggio di Malcolm Gladwell, con lo psicologo e divulgatore scientifico Armando De Vincentiis.

 

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!