Forse non lo sai, ma con metaverso si intende un network di ambienti virtuali in cui le persone interagiscono con oggetti virtuali e tra loro attraverso avatar. Possiamo paragonare questo mondo a una realtà virtuale immersiva combinata con giochi di ruolo multigiocatore online e per molti il metaverso è il futuro di Internet.

Tante sono le aziende del mondo della tecnologia che guardano al metaverso per molte attività da svolgere online, dallo studio al lavoro, e anche Facebook – cambiando recentemente il nome in Meta – mostra di essere interessato a questo nuovo mondo. (ne ho parlato anche qui).

Quando è nato il termine metaverso?

Il metaverso è un neologismo che deriva dalla fusione di meta – trascendente – e verso, da universo. La prima volta ad essere usato è nel 1992 da Neal Stephenson nel romanzo Snow Crash per descrivere la dimensione virtuale il cui il protagonista vive con il suo avatar. Tuttavia, la vera origine del termine è ancora precedente e si fa risalire al 1984 con il romanzo Neuromancer di William Gibson, che rese popolare anche il termine cyberspazio.

Scopri il nuovo numero: “Simply the best”

Possiamo decidere che il 2021, al pari del 2020, sia completamente da buttar via, oppure possiamo scegliere di focalizzarci su altro… sulle nuove consapevolezze raggiunte, sul nuovo valore che diamo al tempo ed allo stare insieme. Ossia, su quanto di buono è comunque accaduto o su cosa abbiamo imparato.

Gli aspetti chiave del metaverso

Tre sono gli aspetti chiave del metaverso.

  1. Presenza: la persona ha la sensazione di trovarsi in uno spazio virtuale e al cospetto di altre presenze virtuali grazie all’uso di caschi con visori incorporati. Questo sense of embodiment migliora la qualità delle interazioni online.
  2. Interoperatività: le persone possono muoversi con il loro avatar tra ambienti diversi e sono già tante le app per creare avatar da usare nei mondi virtuali come Animaze. Non mancano le tecnologie come le criptovalute e il nonfungible tokey per trasferire beni digitali tra i confini virtuali.
  3. Standardizzazione: avere comuni standard tecnologici permette il diffondersi del metaverso e l’adesione delle persone proprio come era avvenuto con la stampa e con Internet. A stabilire quali sono gli standard del metaverso sono organizzazioni internazionali come Open Metaverse Interoperability Group.

L’importanza del metaverso

Nel metaverso si realizza il futuro dell’economia e della società e in questo nuovo mondo Facebook vuole avere un ruolo da protagonista con importanti investimenti nella realtà virtuale. Accanto ai tradizionali social media, il metaverso di Facebook prevede tecnologie 3D immersive come la realtà virtuale, che sarà sempre più impiegata a scopo lavorativo e di intrattenimento.

Siamo sicuri che il Simply The Best di questo 2022 che sta per cominciare sarà proprio il metaverso e che tutti, con il nuovo anno, impareremo a fare pratica e prendere dimestichezza con Avatar e realtà virtuale. Qual è la tua opinione al riguardo? Pensi che il metaverso cambierà le relazioni tra le persone e in che modo?

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!