Durante la pandemia e il lockdown i libri hanno fatto compagnia alle persone e in particolare i dati sulle vendite confermano il boom degli audiolibri.

Infatti, al contrario di quanto si possa pensare, non è stato solo il mercato dei libri cartacei a prendere il volo negli ultimi due anni: nel 2021 gli audiolibri hanno registrato una crescita pari all’11% sui 2021 con un totale di 10 milioni di ascoltatori. Anche i podcast hanno vissuto un boom simile coinvolgendo il +4% degli utenti pari a 14,5 milioni di utenti totali. I dati vengono da una ricerca condotta da NielsenIQ per Audible.

I vantaggi della lettura ascoltata

La lettura ascoltata deriva dall’esigenza di fare altro mentre si legge, ma anche dalla volontà di fare qualcosa di nuovo durante la reclusione in casa nel periodo buio della pandemia. La curiosità è che il boom degli audiolibri continua ancora oggi, confermandosi una buona abitudine anche per il 2022.

Si tratta di un interesse per gli audiolibri che si presenta a livello europeo, in cui l’Italia non sfigura dal confronto diretto con le altre nazioni. Sempre Audible in un’altra ricerca permette di capire come in Italia gli audiolibri siano stati ascoltati dal 46% del campione intervistato. L’Italia è seconda nella classifica, preceduta dalla Spagna con il 55% e seguita da Germania (42%), Francia (37%) e Regno Unito (35%).

Scopri il nuovo numero: “Book Power”

Tra il 2020 e il 2021, complici le varie restrizioni, abbiamo giocoforza acquistato più libri e acquisito un’abitudine alla lettura; certo i dati del 2022 sono in calo, ma sono ancora superiori a quelli non dopati pre-pandemia del 2019. Vogliamo pensare che questo sia un risultato tangibile del fatto che, probabilmente, questa pandemia qualcosa di positivo ce l’ha lasciata.

Questo è spiegabile con il fatto che gli audiolibri pur necessitando della dovuta attenzione permettono di essere ascoltati in ogni momento, mentre si pulisce casa, quando si è sui mezzi pubblici e quando ci si allena in palestra.

Qual è, allora, il segreto del successo degli audiolibri?

Sicuramente il fatto che non esiste la screen fatigue o fatica cronica da schermo dovuta all’uso prolungato di smartphone e PC e allo smart working. Potersi rilassare qualche ora godendo di contenuti originali senza display è uno dei principali punti di forza che hanno portato al successo degli audiolibri, un fenomeno che come detto è in costante crescita.

Se a questo punto ti abbiamo incuriosito non ti resta che andare su Audible e provare in modo gratuito per 30 giorni l’ascolto attivo dei migliori audiolibri.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!