Pubblicità e gelosia: l’amore ai tempi dei social

0
856
Pubblicità e gelosia: l'amore ai tempi dei social

Da sempre la gelosia è un sentimento che nasce dalla paura, sospetto o certezza di perdere la persona amata e, se a piccole dosi non è nociva, quando è troppa mina la serenità propria e degli altri. Tuttavia, le campagne pubblicitarie ci mostrano la gelosia come indicatore di amore e desiderio di esclusività e in questo caso ci troviamo di fronte a una gelosia sana. Ma come è vissuto l’amore ai tempi dei social?

Il ruolo dei social media nelle dinamiche relazionali

Con la crescente diffusione dei social media e la predominanza del mondo digitale nelle nostre vite la gelosia si è amplificata, dato che possiamo accedere al telefono, al computer e ai social media del nostro partner. Chi non sa controllare questo comportamento rischia di peggiorare la qualità della sua vita, aumentando la gelosia.

Parlare di social media e tecnologia in relazione alla gelosia significa parlare di una forma di dipendenza. Pensiamo a quando vediamo su Facebook un post con informazioni vaghe e ambigue sul partner, che incrementano la preoccupazione e i pensieri negativi portandoci a cercare altre informazioni sui social media.

Scopri il nuovo numero: “Marketing in love”

La festa degli innamorati è da sempre capace di catalizzare l’attenzione delle persone; attenzione che i brand cavalcano (a volte) sapientemente sfruttando le peculiarità del marketing dell’amore. Attraverso il nostro particolare punto di vista approfondiremo il marketing dei sentimenti e dell’amore. E chissà quanto, in questo particolare momento storico, ne avvertiamo il bisogno!

Facebook attiva la gelosia e la gelosia aumenta il tempo speso su Facebook in un circolo vizioso senza fine. Tre sono, infatti, le caratteristiche dei social media che influenzano le relazioni e in particolare sono correlate alla presenza o meno di gelosia:

  1. I social media aumentano la quantità di informazioni ricevute dal partner e raccontano la sua vita quotidiana, gli hobby, gli interessi e gli amici e la compagnia che frequenta;
  2. i social media sono un modo socialmente accettato per controllare il partner, ad esempio controllandone il profilo;
  3. I social media rendono pubblico lo stato di salute della relazione sentimentale e portano intimità e privacy della coppia sotto gli occhi di tutti.

Pubblicità e gelosia: da sempre un connubio vincente

Oltre ai comportamenti delle persone sui social media e a Facebook, la gelosia è strettamente legata anche a campagne pubblicitarie di successo.

Pensiamo, nel 2012, allo spot di Alfa Romeo Giulietta dedicato alla passione e alla emozione con lo slogan “Che cos’hai tu che io non ho?”. Il tema portante della campagna era proprio la gelosia, in tutte le manifestazioni dalla musica ai colori che esaltano questa emozione e lo spirito di Alfa Romeo, fino alla bellezza raccontata dalla Giulietta, auto dalle linee curve e seducenti e curata in ogni dettaglio.

Nello spot la donna protagonista si chiede come la Giulietta sia riuscita a portarle via il suo uomo e la risposta viene da scene di driving che comunicano allo spettatore l’immagine di un’auto sicura, grintosa e tecnologica. A questo punto la donna chiede alla sua rivale di dichiararsi e Giulietta risponde invitando chi guarda lo spot a provarla con la celebre frase “Io sono Giulietta. Mettimi alla prova o prova a resistermi”.

Anche Apple ha usato la gelosia in uno spot recente in cui si invitava a provare la profondità della fotocamera dell’ iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max. Nella pubblicità una madre mostra le foto di suo figlio a un’altra madre accorgendosi che in una delle immagini la foto era stata deliberatamente sfocata.

In questo caso lo spot invitava a riprendere il controllo della profondità con gli strumenti dell’app foto per avere una fotografia sempre perfetta, con cui mostrare con orgoglio il proprio figlio alle altre mamme senza la gelosia verso gli altri smartphone.

Sicuramente, come dice il titolo stesso di questo numero “marketing in love” non sono mancate e non mancheranno le relazioni tra amore e marketing, ma anche tra tecnologia e amore e tra marketing e gelosia. Perché, dove si parla di amore, questa parola è sempre presente e i brand lo sanno bene anche quando realizzano le loro campagne di comunicazione.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.