La Copertina d’Artista – Autunno caldo

0
657
Nell'immagine la Copertina d'Artista di Ottobre 2023 intitolata "Autunno caldo" - Smart Marketing
La Copertina d'Artista di Ottobre 2023 intitolata "Autunno caldo".

Una donna in hijab dalla pelle olivastra, quasi cerulea, ci guarda dalla Copertina d’Artista dell’ultimo numero di Smart Marketing. È uno strano hijab, però: è composto da frutta, ortaggi, radici e foglie ingiallite e ramate, tutti elementi tipici dell’autunno.

Osservandolo bene il volto sembra in tutto e per tutto una rivisitazione moderna delle teste composte del pittore milanese Giuseppe Arcimboldo (1527-1593), detto l’Arcimboldi, che nella Vienna di Massimiliano II d’Asburgo, prima, e nella Praga di Rodolfo II, poi, rivoluzionò il concetto di “natura morta”, appunto con le sue allegoriche e concettuali “teste composte”, veri e propri manifesti della cultura del suo tempo.

Ma più ci soffermiamo nell’osservazione di questa copertina, catturati dall’intensità degli occhi azzurri della donna, più ci assale una leggera inquietudine: il suo sguardo è profondo, sì, ma anche vitreo e fisso, inoltre questo volto sembra emergere direttamente dalla nuda terra; quest’ultimo particolare ci irretisce e, forse, ci spiega lo strano livore della pelle di questa donna.

Una strisciante consapevolezza si impadronisce di noi, forse quello che vediamo è il volto di una donna appena morta, con la pelle che diventa blu e lo sguardo fisso perso in un altrove.

GLOSSARIO

Comportati come un divulgatore esperto di AI e spiegami in un articolo in italiano, massimo 800 caratteri, spazi compresi, le differenze fra i tre tipi di AI: ANI (Artificial Narrow Intelligence), AGI (Artificial General Intelligence) e ASI (Artificial Super Intelligence):

Usa un linguaggio semplice e non specialistico ma che sia scientificamente corretto e non banale.

 

(Ho chiesto ad una di esse, ChatGPT (3,5), di scrivermi una definizione di 800 battute, spazi compresi: ecco la sua risposta)

 

Tre Livelli di Intelligenza Artificiale

L’Intelligenza Artificiale si divide in tre categorie principali: ANI, AGI e ASI.

 

1) Intelligenza Artificiale Stretta (ANI): È il livello di AI più comune oggi. Questi sistemi sono specializzati in compiti specifici, come il riconoscimento vocale o la classificazione delle immagini. Sono molto bravi in ciò che fanno, ma non hanno comprensione o abilità al di fuori del loro campo.

 

2) Intelligenza Artificiale Generale (AGI): Questo è un passo avanti. AGI è come una mente umana artificiale. È in grado di imparare e applicare conoscenze in diversi contesti, come apprendere nuove lingue o risolvere problemi vari. È più flessibile rispetto ad ANI.

 

3) Intelligenza Artificiale Superiore (ASI): È un livello futuristico in cui l’AI supera l’intelligenza umana in tutti gli aspetti. ASI sarebbe in grado di apprendere velocemente qualsiasi compito, superando le capacità umane in modo significativo. Tuttavia, è anche l’area più speculativa e potenzialmente pericolosa.

 

In sintesi, ANI è specializzato, AGI è generale come l’intelligenza umana, e ASI è una forma superiore che supera l’umanità. È importante comprendere queste differenze mentre l’AI continua a evolversi.

Non so bene cosa abbia combinato questa volta l’AI Dream by WOMBO; il risultato, benché orientato da un prompt, è andato ben oltre la richiesta e le mie aspettative, consegnandomi un’immagine molto più complessa e stratificata di quello che ci si aspetterebbe da un algoritmo.

In quest’immagine c’è tanta roba, il palese riferimento all’Arcimboldi, la donna in hijab, la messa in scena come “natura morta”, tutte cose che, badate bene, non erano presenti nel prompt.

Adesso, non saprei dire se la mia è una “interpretazione” oltre il soggetto, tipica di chi è appassionato d’arte e vede riferimenti e citazioni pittoriche anche dove non ci sono, resta il fatto però che il risultato finale è ben oltre la mia richiesta e questo vorrà pur significare qualcosa.

Scopri il nuovo numero: “Autunno caldo”

Prendere a prestito quest’espressione per parlare di qualcosa che sta accadendo in questi mesi nel mondo del marketing, dell’innovazione e della comunicazione, i cui effetti prossimi e futuri, a nostro parere, non sono ancora totalmente colti.


Le AI generative, artistiche e non, diventano sempre più performanti, stanno imparando a conoscerci e forse a “predire” anche i nostri desideri e bisogni inconsci, fosse anche un semplice omaggio, che poi così semplice non è, ad uno dei miei artisti preferiti.


E voi cosa ne pensate della Copertina d’Artista?
Vi piace?
E secondo voi l’AI Dream di WOMBO, sta imparando a conoscermi (profilandomi) e quindi a gratificarmi?

Fammelo sapere nei commenti.
Nell'immagine la Copertina d'Artista di Ottobre 2023 intitolata "Autunno caldo" - Smart Marketing
La Copertina d’Artista di Ottobre 2023 intitolata “Autunno caldo”.

Per generare l’immagine di questa Copertina d’Artista, nello specifico, ho utilizzato:

DREAM SOURCE

Dream by WOMBO

DREAM STYLE

Horror v3

PROMPT 

“Produce an artwork symbolizing the intricate global geopolitics, the challenges faced by migrants, and the unseasonable warmth in the mediterranean this autumn. combine these elements into a thought-provoking composition that draws attention to the pressing environmental and humanitarian concerns on a worldwide scale”.

(Crea un’opera d’arte che simboleggia l’intricata situazione geopolitica globale, le sfide affrontate dai migranti e il caldo insolito del Mediterraneo di questo autunno. Combina questi elementi in una composizione stimolante che attiri l’attenzione sulle pressanti preoccupazioni ambientali e umanitarie su scala mondiale.)

Hai letto fino qui? Allora questi contenuti devono essere davvero interessanti!

Iscriviti per restare in contatto con Smart Marketing. Senza perderti nulla!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.