Wellness, alimentazione e salute, esplorati in 5 documentari Netflix

0
340

Il settore del benessere negli ultimi anni è diventato un mercato miliardario, che ha attorno a sé numerosi collegamenti culturali e socioeconomici, dall’abbigliamento all’editoria, dal lifestyle al settore turistico fino alla spiritualità. Questo mondo in forte espansione è destinato a ramificarsi e a essere portatore di innovazione e, speriamo visto il periodo che stiamo vivendo, anche di un vero e proprio miglioramento del nostro modo di stare al mondo, magari più in armonia con il pianeta e i suoi abitanti.

Proprio perché è un argomento interessante e vasto hanno pensato bene di dedicargli documentari e docuserie che rendono più comprensibili i numerosi meccanismi che si annidano dietro il mondo del wellness e dell’alimentazione.

Ne ho selezionati 5 presenti su Netflix:

A chi fa bene il wellness
Titolo originale “(Un)well”, una docuserie che in sei episodi racconta diverse tematiche legate all’industria del wellness: olii essenziali, sesso tantrico, latte materno e massa muscolare, digiuno, ayahuasca, trattamento con le punture d’api. La docuserie esplora i lati estremi e controversi di questi trattamenti naturali diffusi in tutto il mondo.

Chiedi al medico
È una docuserie in cui tre simpatici dottori, Renee, Sandro e Shalin, approfondiscono attraverso interviste ed esperimenti i più disparati campi della salute fisica, concentrandosi sul nostro corpo e le sue infinite caratteristiche. Gli argomenti trattati in “Ask the Doctor”, titolo originale, sono: obesità, sonno, allergie, dieta, dolore, geni, alcol, esercizio fisico, intestino, raffreddore e influenza, sensi, sesso.

Scopri il nuovo numero: “Wellness economy”

Il settore legato al benessere della persona è esploso negli ultimi anni abbracciando ben più di un mercato: alimentazione, dispositivi tecnologici, editoria, medicina, stili di vita, abbigliamento e molti altri. Il wellness, insomma, è un settore da tenere in estrema considerazione.

What the healt

È un docu-film del 2017 che analizza e critica le ripercussioni dell’enorme consumo mondiale di carne e latticini sulla salute delle persone. È scritto, prodotto e diretto da Kip Andersen e Keegan Kuhn e ha ricevuto numerose critiche negative da medici e dietologi che sostengono che le fonti utilizzate siano distorte e le conclusioni a cui arriva molto deboli. È un documentario che sostiene la dieta a base vegetale ed il suo produttore esecutivo è l’attore Joaquin Phoenix, vegano convinto da molti anni.

Human. Il mondo dentro di noi
La docuserie, uscita a giugno 2021, mostra in maniera coinvolgente e con l’uso di immagini spettacolari il meraviglioso funzionamento del corpo umano. Questi gli argomenti dei sei episodi di circa un’ora, disponibili anche con l’audio in italiano: reazioni, pulsazioni, energia, difese, sensi, nascita.

The Game Changers
Documentario del 2018 diretto dal regista Louie Psihoyos, ha come protagonista James Wilks, insegnante di autodifesa che, costretto al riposo da un infortunio, usa questo tempo per trovare il metodo più efficace per recuperare la forma fisica. Lo fa intervistando diverse personalità del mondo dello sport e numerosi medici, soldati e scienziati, che approfondiscono i benefici dell’alimentazione vegana sulle prestazioni fisiche; ospiti anche l’attore Arnold Schwarzenegger e il pilota Lewis Hamilton.

Questi documentari non hanno lo scopo di sostituirsi ai pareri medici o di essere una guida che possa valere per ogni essere umano ma, sicuramente, mai come in questo ultimo anno e mezzo, abbiamo imparato come l’attenzione al benessere psicofisico debba essere fondamentale per ognuno di noi ed essere una delle principali vie da perseguire nella vita di tutti i giorni.

 Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print
SHARE
Previous articleTappetino, piattaforma e salotto: la nuova frontiera dei “Digital Sports Lovers”
Next articlePandemia e sport: l’esperienza di Decathlon.
Laureata in Scienze della Comunicazione, ha conseguito la qualifica di Esperto in marketing culturale. Dal 2011 addetta stampa, con particolare attenzione all’interazione col pubblico e i media, anche tramite i social network. Di pari passo con l’esperienza di addetto stampa, quella di organizzatrice di eventi di tipo culturale come presentazioni di libri, mostre fotografiche e workshop cinematografici, in cui ha svolto anche il ruolo di relatrice. Da ottobre 2014 è coordinatrice e responsabile della comunicazione del Laboratorio Urbano MEDITERRANEO di San Giorgio Jonico (TA). Recentemente sta ampliando le sue competenze nel marketing, affacciandosi al mondo dell’e-commerce, di cui sta approfondendo la conoscenza. Per questi motivi trascorre molto tempo al pc, ma per i suoi confusionari appunti continua a preferire carta e penna. Le sue passioni sono l’arte, il cinema e la musica, sogna di trascorrere la vita tra mostre, sale cinematografiche e concerti ed infatti è proprio quello che fa.

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!