Raffaello CastellanoCosa succederà in questo 2021 appena cominciato?
Riusciremo a riprenderci fisicamente, socialmente ed economicamente da questa pandemia da Covid-19 che ha caratterizzato l’anno passato e, così sembra, inciderà profondamente anche in questo 2021?
Sinceramente non so cosa rispondere a queste domande, sia perché, come la maggioranza delle persone, in questo momento storico sto navigando a vista, sia perché c’è poca voglia ed ancor meno possibilità di investire e scommettere sul nostro futuro.
Le notizie sul fronte interno, per non parlare di quello internazionale, non sono per niente incoraggianti.

Infatti, mentre scrivo questo editoriale (29 gennaio), il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha appena conferito il mandato esplorativo al presidente della Camera Roberto Fico per verificare la possibilità di formare un governo sostenuto dalla stessa maggioranza che appoggiava il Conte bis.

Il responsabile dell’ennesima crisi di Governo scoppiata lo scorso 13 gennaio, il senatore, nonché leader di Italia Viva, Matteo Renzi, nel frattempo, ha “condotto” un’imbarazzante intervista televisiva (sì, avete letto bene!) con il principe ereditario Mohammed Bin Salman (noto con l’acronimo Mbs), a Riad, la capitale dell’Arabia Saudita. Totalmente dimentico, o forse volontariamente distratto, l’ex presidente del Consiglio ed ex Sindaco di Firenze ha evitato domande scomode su uno dei regimi attualmente – stando a quanto afferma Amnesty International – più brutali del Pianeta per quanto riguarda la gestione del dissenso interno e la condizione femminile, tessendo altresì gli elogi del principe ereditario e della monarchia che governa il ricchissimo Paese mediorientale.

renzisalman

Nello sforzo di compiacere il suo interlocutore, Matteo Renzi si è lasciato andare perfino ad improbabili paragoni fra il “Rinascimento” fiorentino ed italiano e “Vision 2030”, il piano di rinnovamento strategico dell’Arabia Saudita da molti ribattezzato come “The Neo-Renaissance”, ovvero il nuovo Rinascimento.

Come se non bastasse, i numeri della pandemia da Covid-19 sono ancora spaventosi, sia per noi che per il resto del mondo. Il bollettino di venerdì 29 gennaio del Ministero della salute ci dice che ci sono stati 13.574 nuovi casi di coronavirus e 477 morti, che portano il conteggio complessivo a 87.858 deceduti dall’inizio della pandemia, esattamente un anno fa.

L’unica – reale – speranza sembra quella legata ai vaccini: ​​​​​​ l’Agenzia Europea per i Medicinali ha autorizzato il vaccino di AstraZeneca. In serata anche la Commissione Europea ne ha dato il via libera, e con questo diventano 3 i vaccini attualmente distribuiti in Europa ed Italia, anche se non sono mancati, pure in questo caso, ritardi, omissioni e faccende poco chiare sui rapporti fra le case farmaceutiche e alcune nazioni.

Scopri il nuovo numero: The day after

Dopo un 2020 così pesante sotto tutti i punti di vista, il 2021 deve rappresentare, per tutti noi, l’alba di un nuovo inizio.

Insomma c’è poco da stare allegri e speranzosi. Eppure voi lettori avete imparato in questi oltre 7 anni di pubblicazione che il nostro magazine è ostinatamente ottimista, con la voglia, anzi il desiderio, di essere un mensile positivo e connaturato profondamente allo spirito che ci ha fatto nascere e alla nostra linea editoriale. Ogni mese, testardamente controcorrente rispetto al pessimismo dilagante, cerchiamo di offrirvi articoli “verticali” su marketing, economia e comunicazione insieme alle sue rubriche “trasversali” di cinema, musica ed arte, che cercano di offrirvi una “lettura” della realtà che sia allo stesso tempo laterale, creativa e fresca.

A tal proposito, credo che a salvare questo inizio anno, almeno per chi scrive, sarà la creatività e genialità di quegli artisti che, chiamati di mese in mese ad illustrare la nostra Copertina d’Artista, riescono a strapparmi sempre un sorriso, una riflessione e una profonda ammirazione.

La spelndida Copertina d’Artista di questo 81° numero di Smart Marketing, realizzata da Giulio Giancaspro.
La spelndida Copertina d’Artista di questo 81° numero di Smart Marketing, realizzata da Giulio Giancaspro.

Prendete, ad esempio, l’artista di questo 81° numero dal titolo “The day after”, Giulio Giancaspro, che ha realizzato una copertina eccezionale con rimandi pop, richiami all’arte cinematografica e omaggi a grandi autori dell’arte moderna e contemporanea come Edward Hopper e Norman Rockwell.

La sua opera emana ottimismo ed ironia, ed anche se l’artista cerca di strapparci un sorriso, allo stesso modo ci invita alla riflessione: la sua opera è piena di messaggi che si reggono in un perfetto equilibrio e parlano direttamente alla parte più profonda ed emotiva di noi, così come a quella più razionale.

Questo il potere dell’arte, una singola immagine ci dice molte più cose – più precisamente, più velocemente, più compiutamente – di qualsiasi articolo o dotto trattato. Vi confesso la mia invidia: io scrivo e sono giornalista proprio perché non sono in grado di dipingere e/o scolpire.

Con questa Copertina d’Artista celebriamo un piccolo grande compleanno: sono 6 anni che pubblichiamo le nostre copertine artistiche, abbiamo cominciato il 26 gennaio 2015, proprio con Giulio Giancaspro che, quell’anno, inaugurò questa rubrica con un lavoro che sintetizzava perfettamente i temi della Shoah e quelli dell’attentato in Francia alla sede di Charlie Hebdo. Sua anche la bellissima copertina che celebrava i 50 numeri del nostro magazine.

Insomma, Giulio Giancaspro ha scandito alcuni dei passaggi più importanti del nostro mensile e mi è sembrata la persona giusta a cui rivolgermi per questo nuovo numero, che cerca di immaginare un futuro “nuovo” – un The day after – dopo un 2020 da dimenticare.

Insomma, chi meglio di un artista e della sua arte per parlarci di un vero Rinascimento?

Nessuno, con buona pace di Matteo Renzi!

Buon 2021 e buona lettura a tutti voi.

Raffaello Castellano

 

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!