Siamo stati abituati a vedere il mondo secondo uno schema dicotomico: bianco o nero; successo o fallimento; forma o sostanza. Ci sembra in qualche modo difficile pensare che ci possano essere delle contaminazioni o delle complementarietà. Se c’è una cosa non ci può essere l’altra e viceversa.

Facciamo qualche esempio.

Quante volte sentiamo parlare di una persona in questi termini: “eh sì, ha un carattere duro (per usare un eufemismo) ma è competente” o, al contrario, “quella persona non è molto preparata, ma è affabile”. O frasi del tipo: “io le cose o le faccio bene o non le faccio”. O, ancora, forse la più classica: “per me o è così o non è così”.

Tutti noi abbiano sentito o anche pronunciato frasi di questo genere almeno una volta nella vita. Come detto, è uno schema mentale a cui siamo abituati perché, se ci pensiamo, è semplice. Un approccio di questo genere semplifica la vita.

Bene questo accade anche quando si parla di comunicazione.

Molte persone pensano che basti avere un buon prodotto, che basti operare bene o che basti veicolare delle corrette informazioni per assolvere al proprio compito e per raggiungere i propri obiettivi di comunicazione. Si focalizzano e investono risorse ed energie sul Cosa comunicare tralasciando il Come comunicare.

Lo schema, ancora una volta, è semplice: o si fa una cosa o l’altra, no? E non lo fanno in malafede. Sono proprio certi che sia così. Altre volte, sempre in buonafede, pur essendo consapevoli dell’importanza della comunicazione, la tralasciano perché “presi da cose più importanti”.

“Purtroppo” fare le cose fatte bene, non basta più o, quantomeno, non nella maggior parte dei casi.

Non c’è e non deve esserci un rapporto dicotomico tra il cosa comunicare e il come comunicare, ma simbiotico. Il come comunichi determina il valore che la gente associa al cosa.

Se per esempio sei un ottimo professionista ma non comunichi bene le tue competenze, le persone non ti valuteranno mai per quello che realmente sei. Se invece riporrai tempo, energie e risorse anche alla tua comunicazione il tuo valore sarà maggiormente percepito. Stessa cosa vale per un’azienda: comunicare il cosa, il come e il perché, porterà l’azienda stessa ad avere un posizionamento ben chiaro nella mente delle persone.

La risorsa più preziosa della tua azienda è la sua immagine presso i clienti. (Brian Tracy)

È questo il processo che ci induce a contattare un professionista piuttosto che un altro o a preferire le soluzioni che ci offre proprio quell’azienda e non un’altra.

Ti è piaciuto? Hai qualche considerazione in merito? Fammelo sapere nei commenti. Rispondo sempre.
Se vuoi rimanere in contatto con me questo è il link giusto: www.linkedin.com/in/ivanzorico

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!