Raffaello Castellano direttore responsabile Smart MarketingE rieccoci qua a parlare di libri, dopo il fortunato numero di aprile dal titolo Book Power.

In questa infuocata, arida e umidissima estate abbiamo deciso di tornare sull’argomento “libro”, ma questa volta ne parleremo in quanto oggetto, come compagno di viaggio, come supporto emotivo, confidente e come miniera inesauribile di informazioni, curiosità e cultura.

Abbiamo chiesto ai nostri contributor di parlarci dei libri che si porteranno sotto l’ombrellone, o che consigliano ai nostri lettori, libri che nelle loro vite sono stati significativi, importanti o risolutivi.

Perché, diciamocelo insieme a Henry David Thoreau: “Quanti uomini hanno datato l’inizio d’una nuova era della loro vita dalla lettura di un libro”; sicuramente tanti.

Forse non vogliamo ammetterlo, ma i libri che abbiamo letto, al pari della famiglia o degli amici più fidati, ci “influenzano”, ci “spronano”, alle volte ci “condizionano” molto più di quanto vogliamo ammettere.

E non parlo solo delle letture che abbiamo scelto, ma anche di quelle che la scuola ci ha imposto negli anni della nostra formazione: chi non ricorda Dante, Manzoni o Leopardi

Quanti di noi si rendono conto che oggi, ormai adulti, le nostre credenze e le nostre convinzioni più profonde su Inferno, Purgatorio, Paradiso, punizione, colpa, amore, infinito sono debitrici a questi grandissimi ed imprescindibili giganti?

Scopri il nuovo numero: “Leggo ergo Sun”

Durante le ferie cerchiamo di rilassarci e di vivere esperienze nuove e il libro in questo senso rappresenta un valido alleato: riduce lo stress, apre la mente, ci distoglie dal pensare a problemi e incombenze.

Quanti di noi come Amleto non si sono consumati nel dubbio e nella sete di vendetta?

Quanti di noi come Otello non hanno sofferto di gelosia?

Quanti come Romeo e Giulietta non si sono bruciati nel fuoco sacro della passione più travolgente, in una relazione contrastata dalle proprie famiglie?

Beh, che lo sappiamo o meno, tutte queste emozioni ce le ha insegnate Shakespeare.

Nell'immgine tre ragazzi sulla spiaggia stanno leggendo - Smart Marketing
Foto di Ron Lach da Pexels.

Poi sono arrivati i libri che abbiamo scelto, che fossero saggi, romanzi, poesie, fantasy o gialli, tutti questi libri, tutti questi autori e tanti altri, ci hanno influenzato, ci hanno spronato, qualche volta confortato, ci hanno schiuso segreti, hanno scavato dentro di noi e portato fuori aspetti che non conoscevamo, insomma, ci hanno “trasformato” negli uomini e nelle donne che siamo oggi.

In un recente post su LinkedIn ho affrontato e messo a nudo cosa la lettura, i libri e gli autori che ho amato abbiano rappresentato nella mia vita; nello scriverlo, ho fatto un parziale bilancio della mia vita di lettore e, come in questo editoriale, sono sicuro che le parole che ho usato non siano sufficienti a spiegare quanto io sia, nel bene e nel male, nei miei pochi pregi e tanti difetti, figlio delle letture che ho fatto, dei libri che ho divorato, degli autori che ho amato.

Ma basta così, voglio tornare per un momento solo all’apertura di questo editoriale, perché parlare di libri e lettura in questa infuocata, arida e umidissima estate?

Nell'immagine una donna sdraita in spiaggia legge un libro - Smart Marketing
Foto di Andrea Piacquadio da Pexels.

Mai come ora credo sia importante affidarsi ai libri per dare un po’ di refrigerio alle nostre passioni più violente, abbeverarci ad essi per dissetare la nostra sete di certezze, asciugare con le loro pagine il sudore delle nostre insicurezze.

Perché, come ci ricordava il grandissimo scrittore, saggista e critico letterario Pietro Citati, scomparso lo scorso 28 Luglio: “Se vogliamo conoscere il senso dell’esistenza, dobbiamo aprire un libro: là in fondo, nell’angolo più oscuro del capitolo, c’è una frase scritta apposta per noi”.

Buone vacanze e buone letture a tutti voi!

 

Raffaello Castellano

 

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print
SHARE
Previous articleIndovina il libro perfetto per l’estate?
Next articleLeggo ergo Sun – L’editoriale di Ivan Zorico
Giornalista, Esperto di Marketing Culturale ed Esperto di Linguaggi Audiovisivi. Dal 2009 e fino al 2016 collabora con diverse testate giornalistiche locali e regionali. Dal 1997 svolge ininterrottamente l’animatore culturale per diverse associazioni del territorio jonico; organizzatore di eventi, direttore artistico, fundraiser e responsabile delle pubbliche relazioni. Dall'Ottobre 2014 è prima responsabile e poi coordinatore, per conto dell’associazione ACSI di Taranto, del Laboratorio Urbano MEDITERRANEO di San Giorgio Jonico, uno spazio polivalente destinato alla formazione ed ad ospitare eventi e manifestazioni culturali. Dal 2016 è anche responsabile del Presidio del Libro di San Giorgio Jonico (TA). Dalla fondazione nel Marzo del 2014 è direttore responsabile del magazine online “Smart Marketing – Mensile di Comunicazione, Marketing e Social Media”, del quale è ideatore e curatore principale delle rubriche di Cinema, Libri e de “La Copertina d’Artista”.

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!