ivan-zorico-01-minRicordo bene quando, ai tempi dell’università, si esaminavano le tirature dei quotidiani e dei periodici e dall’analisi emergeva che nei mesi estivi le copie vendute aumentavano enormemente. Il motivo era evidente: complici le ferie e il maggior tempo libero a disposizione, il numero di persone che si dedicava alla lettura cresceva in maniera considerevole.

Anche se da allora è passato diverso tempo (sigh!) e nel frattempo abbiamo visto nascere e crescere la rivoluzione digitale che tutto ha trasformato, l’abitudine a leggere di più d’estate è rimasta intatta.

Non solo giornali e periodici godono di questo particolare “effetto ombrellone”, ma ovviamente l’editoria tutta: i libri sono i grandi protagonisti di questa stagione.

In questo periodo, infatti, l’eterna scusa per non leggere – “non ho tempo– non trova grandi appigli e quindi in molti sono più portati a prendere in mano un libro (o un giornale) e a dedicare spazio e tempo alla lettura.

Spazio e tempo assolutamente preziosi.

Se durante le ferie cerchiamo di rilassarci e di vivere esperienze nuove, il libro in questo senso rappresenta un valido alleato, un compagno del quale è difficile poter fare a meno.

Quando leggiamo dei romanzi o dei gialli viviamo sentimenti ed emozioni, ci confrontiamo con le vicende raccontate e, di riflesso, impariamo a conoscerci un po’ di più. Intorno a noi tutto si ferma; esisti solo tu e la storia che stai leggendo. Non c’è frenesia, non ci sono notifiche, non ci sono scadenze, non ci sono urgenze, non ci sono pressioni. Ci sono solo le parole e quella strana magia che ti fa entrare nella vita di persone (ops, personaggi) di cui sino ad un attimo prima ignoravi l’esistenza e dalle quali, d’un tratto, senti di non volerti staccare più.

Scopri il nuovo numero: “Leggo ergo Sun”

Durante le ferie cerchiamo di rilassarci e di vivere esperienze nuove e il libro in questo senso rappresenta un valido alleato: riduce lo stress, apre la mente, ci distoglie dal pensare a problemi e incombenze.

Se invece ci dedichiamo alla lettura di un saggio, dobbiamo prepararci a percorrere strade nuove e a far circolare i nostri pensieri verso direzioni insolite. Lì, in quelle pagine, impareremo nuove cose, stimoleremo la nostra mente e faremo dei collegamenti inattesi. Un ottimo modo, insomma, per apprendere nuove conoscenze, per accendere la nostra curiosità e sviluppare il pensiero critico.

Creare una abitudine

I benefici della lettura sono evidenti: riduce lo stress, apre la mente, ci distoglie dal pensare a problemi e incombenze, aumenta il nostro sapere.

Va da sé che questi benefici non risentono del cambio di stagione: leggere è una di quelle attività ad alto valore aggiunto che ci aiuta a migliorare la nostra vita sempre, e non solo d’estate. Certo durante le vacanze siamo più portati a dedicarci del tempo, ma questo non vuol dire che durante gli altri periodi dell’anno dobbiamo abbandonarla. Anzi.

Potremmo sfruttare proprio questo periodo privilegiato per introdurre una nuova abitudine da tenere con noi, anche a ferie finite. Ritagliarsi un momento fisso per leggere e tenerlo costante nel tempo ci aiuterà a godere dei benefici della lettura durante tutto l’anno.

Sono stati mesi difficili, dalla recrudescenza del Covid alla guerra tra Russia e Ucraina, e per questo ti voglio salutare e augurarti buone ferie; ne abbiamo tutti bisogno per ricaricarci. Per farlo ti lascio questa frase di Italo Calvino “Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà”. Non credo che ci sia qualcosa di più stimolante.

Buona lettura,

Ivan Zorico

Ti è piaciuto? Hai qualche riflessione da condividere? Fammelo sapere nei commenti. Rispondo sempre.
Rimaniamo in contatto: www.linkedin.com/in/ivanzorico

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print
SHARE
Previous articleLeggo ergo Sun – L’editoriale di Raffaello Castellano
Next articleLa Copertina d’Artista – Leggo ergo Sun
Laureato in Informazione e Sistemi Editoriali presso l’Università degli Studi di Bari presso la quale ha conseguito anche il Master di I livello in Comunicazione Sociale e Sanitaria. Cura le relazioni con i media, con gli operatori dell’informazione e con i clienti per diverse realtà produttive ed ha ideato ed organizzato eventi culturali seguendone la promozione. Ha esperienza nel campo della formazione come docente, nell’area della comunicazione e del marketing, e come coordinatore. Oggi è editore e responsabile di redazione del Mensile “Smart Marketing”.

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!