Il busto di una Venere bianca e marmorea fa bella mostra di sé sulla Copertina d’Artista di questo numero di luglio dedicato alla Wellness economy.

Scelta quanto mai appropriata quella dell’artista, che sceglie la dea romana della bellezza e dell’eros per parlare di benessere.

Ma c’è qualcosa che non torna in questo busto: se osserviamo bene l’immagine, notiamo che i contorni sono leggermente frastagliati, anzi il termine giusto sarebbe pixellati, come se non si trattasse di marmo o pietra, ma di qualche altro materiale.Nell'immagine la Copertina d'Artista n° 87, Wellness economy - Smart Marketing

Ed infatti si tratta di legno, anzi di listelli di legno sagomati uno ad uno ed incollati insieme a formare una vera e propria scultura, come quelle realizzate dalle stampanti 3D.

Ma a ben vedere anche il bianco pallore che tanto richiama il marmo delle statue romane e greche (anche se studi hanno scoperto che le statue classiche erano vistosamente colorate) è solo apparente, perché se giriamo intorno a questo busto di Venere scopriremo inserti, vere esplosioni, di colore che non ci aspettavamo.

“Venus colormination” è il titolo scelto per quest’opera dall’artista di questo numero, e pare completare quel quadro di classicità che tanto ci colpisce per la sua eleganza e raffinatezza.Nell'immagine tre diverse prospettive dell'opera Venus colormination di Daniele Fortuna - Smart Marketing

Insomma siamo di fronte ad una rivisitazione in chiave moderna di un’opera della classicità, una Venere 2.0 potremmo dire, che attraverso una tecnica lavorata e meticolosa ed inserti di vivaci colori viene attualizzata e resa estremamente contemporanea.

Colormination è un neologismo, coniato dall’artista, per definire il suo stile che contamina con forti cromatismi i suoi busti classici. Il termine “colormination”, ha dichiarato l’artista in un’intervista sul magazine Indie Life, “deriva da una parola forte, domination, però abbinata a qualcosa di positivo; è come se il colore volesse prendere il suo spazio”.

Ma chi si cela dietro questo interessante intervento artistico, che amalgama antico e moderno?

L’artista è Daniele Fortuna, già collaboratore del nostro magazine, che aveva realizzato la Copertina d’Artista del n° 20 del dicembre 2015, dal titolo “Simply the Best”.

nella foto l'artista Daniele Fortuna - Smart MarketingDaniele Fortuna nasce a Milano nel 1981. Crescendo sviluppa la passione per l’arte, che lo spinge a frequentare lo IED (Istituto Europeo di Design) della stessa città. Ma è un soggiorno nella verde e lussureggiante Irlanda nel 2007 che gli dà l’ispirazione per un nuovo linguaggio espressivo. Decide così di allontanarsi dal mezzo virtuale per prediligere un elemento naturale, il legno, e di unire nelle sue opere arte e design.

Daniele Fortuna adopera il legno con passione e metodo: lo disegna, lo taglia, lo scompone, lo colora e infine lo ricompone. Per Daniele Fortuna l’arte rappresenta un veicolo, un mezzo attraverso il quale riesce a manifestare le sue più intime sensazioni senza remore e ipocrisie. Daniele Fortuna ha partecipato a numerose esibizioni in Italia e nel resto del mondo: Changzhou, Zagreb, New York, Shangai, Paris, Positano, Milano, Miami, Montecarlo, Lisbona, Pechino, Praga…

Per informazioni e per contattare l’artista: fortunadaniele@ymail.com

 

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!