La Copertina d’artista di questo 100° numero mi mette un po’ in imbarazzo, parlare di una cover che celebra un anniversario così importante per noi è già emozionante, ma in più l’opera di Giulio Giancaspro che mette al centro me e l’amico e socio Ivan Zorico rende il tutto più complicato.

Come posso fare ad avere il giusto distacco per provare a descrivere ed interpretare, come faccio sempre, un’opera che parla di noi, di me e delle mie passioni?

Ci provo lo stesso, ma non me ne vogliano i lettori se il mio parere, almeno questa volta, sarà un po’ di parte.

Questa de “Il Numero Cento” rappresenta la 5a cover che Giulio Giancaspro realizza per il nostro magazine, sua fu la primissima Copertina d’Artista del n° 9 del Gennaio 2015 (Pour ne pas oublier), sua quella del 50° numero del Giugno 2018 (Traguardi), ancora sua quella del Gennaio 2021 (The day after), sempre sua quella del Dicembre 2021 (Simply the best).

Nell'immagine la Copertina d'Artista del n° 100 realizzata da Giulio Giancaspro - Smart Marketing
N° 100 Agosto 2022

Insomma, come si vede Giulio Giancaspro ha scandito con la sua sensibilità, il suo estro, la sua arte e la sua amicizia alcuni dei momenti più significativi del nostro percorso: tenne a battesimo questa rubrica con la prima copertina, celebrò il nostro primo traguardo del 50° numero, era con noi quando il gennaio del 2021 salutavamo il nuovo anno dopo la fase più dura della pandemia di Coronavirus, ci salvò quando un artista poco serio ci abbandonò ad una decina di giorni dall’uscita del nuovo numero realizzando “in corsa” la copertina del dicembre di quello stesso anno, infine (ma noi speriamo di no) è con noi oggi che Smart Marketing festeggia un traguardo importante come questo 100° numero.

Scopri il nuovo numero: “Il Numero Cento”

Con ormai una lunga storia alle spalle, noi di Smart Marketing siamo pronti a correre verso il futuro pieni di fiducia e speranza, non senza paura di sbagliare e cadere, ma sicuri che, se mai esistesse la fortuna, di sicuro aiuta gli audaci e certi che comunque vada “l’azione è sempre risolutrice”.

Dopo questa breve ma doverosa biografia, veniamo alla copertina ed ai suoi elementi costitutivi: l’artista mette al centro e rielabora in leggero stile fumettistico una foto del 2019 che vedeva me ed Ivan durante una “colazione di lavoro”, su di noi troneggia la figura di Nathan Never, il famoso agente speciale ideato da Michele Medda, Antonio Serra e Bepi Vigna nel 1991 per l’editore Sergio Bonelli, e di cui Giulio sa bene che sono lettore e collezionista dal 1992.

Ma il Nathan Never che prende in prestito il Giancaspro non è uno qualunque, ma quello sulla copertina dell’albo n° 100 realizzata dal copertinista di allora Roberto De Angelis, dalla quale prende pure la grafia del titolo dell’albo, ma non contento inserisce un altro riferimento pop da un altro personaggio della Bonelli, e per realizzare il logo del nostro magazine prende in prestito lo stile del titolo di Martin Mystère e lo trasforma nel nostro logo, conferendo a tutta l’immagine un chiaro effetto albo a fumetti.

In ultimo, la sua inconfondibile “arte in stallo”, fatta di linee, volumi e colori sospesi tra arte e grafica, incornicia e tiene insieme il tutto in delicato equilibrio.

Fin qui la spiegazione; e l’interpretazione?

Posso azzardare che forse la scelta di Nathan Never sia legata al fatto che, oltre ad essere il mio fumetto preferito, è un personaggio legato al futuro e che per i temi trattati dal nostro mensile è il più affine, oppure può essere anche un augurio: visto che l’albo originario è arrivato al 375° numero, Giulio implicitamente ci sta augurando tanti altri anni di successi ed un futuro radioso?

Sia quel che sia, questa è una Copertina d’Artista, come tutto questo numero d’altronde, della quale non riesco a parlare come vorrei, l’emozione, a tratti il magone che provo per questo traguardo per quanto mi riguarda è intraducibile in un testo scritto, forse devo ancora realizzare che siamo giunti qui, forse devo ancora elaborare tutto ciò che provo, forse riuscirò a parlare di tutto ciò che ho dentro solo fra qualche mese.

Ma di una cosa sono certo: questa copertina che stamperò in formato A3 su polionda o forex finirà appesa nell’angolo più luminoso del mio appartamento e mi ricorderà, nei momenti di sconforto, nelle ore più buie in cui la sindrome dell’impostore prende il sopravvento, cosa io e Ivan Zorico insieme a tutta la nostra splendida redazione siamo riusciti a realizzare.

Diventerà il mio nuovo poster motivazionale, pronto a ricordarmi in ogni momento che qualche volta i sogni si avverano, basta crederci e cominciare, perché, come diceva Lao Tzu: “Un viaggio di mille miglia inizia con un singolo passo!”.

Grazie Giulio, grazie per avermelo ed avercelo ricordato!

 

6-foto-in-studio-minGiulio Giancaspro

Nato nel 1963 a Molfetta (Ba), dove vive e opera.

Dal 1990, sulla scia delle prime esperienze pop, mette in gioco con ironia il suo lavoro con sensibili capacità nello scomporre e ristrutturare un altro know how strettamente legato alla comunicazione pubblicitaria.

Si occupa di pittura, grafica e comunicazione visiva. Numerose sono le sue produzioni grafico-pubblicitarie, pittoriche e digitali, tra cui i Movie-Poster.

Nel 2019, dalla fusione di due linguaggi diversi tra loro (astrattismo geometrico e pop art), giunge a una ricerca più intima, intrisa di sensibilità emotiva e positività, che chiama ironicamente “Arte in Stallo”. Dal 2020 collabora come illustratore con la rivista mensile “L’altra Molfetta”, di cui cura le pagine dell’arte e della satira.

Per Smart Marketing ha illustrato la primissima Copertina d’Artista del Gennaio 2015, quella del 50° numero del nostro magazine nel Giugno del 2018quella del Gennaio 2021 e quella Dicembre 2021.

Per informazioni e per contattare l’artista:

giulio.giancaspro@libero.it

 

Ultime mostre:

2022

“Pop Hair”, mostra personale, Salone di Salvo Binetti, Molfetta (BA)

2021

“Un Pop di tutto”, Cittadella degli Artisti, Molfetta (BA);

“Kunst im Fluss” (Arte sul fiume), 2° edizione,  presso Hersbruck (Norimberga), Germania.

2020

“Kunstspaziergang” – Percorso artistico ambientale, Hersbruck (Norimberga), Germania.

2019

“Arte in Stallo “– Gaart Gallery, Molfetta (BA);

“Kunst im Fluss” – Mostra all’aria aperta, Hersbruck (Germania);

“Play Movie. Cinema, gioco e ironia nei movie posters di Giulio Giancaspro” – Liceo Artistico Statale “V. Calò”, Grottaglie (TA).

 

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!