Di nuovo insieme con il 3° articolo di suggerimenti per le letture, da regalare e regalarvi, in questo Natale 2020, segnato dal Covid-19. Questa volta parliamo di tre saggi/manuali per apprendere e/o migliorare le nostre conoscenze e competenze su tre argomenti cruciali per il nostro futuro. Abbiamo scelto di parlare di “Naming”, di “Podcast” e di “Intelligenza Artificiale”.

Se siete pronti, cominciamo!

 

nomi-namingNomi & naming

Scegliere il nome giusto per ogni cosa

Autore: Linda Liguori

Editore: Zanichelli

Anno: 19 ottobre 2020

Pagine: 208

Isbn: 9788808820181

Prezzo: € 13,50

 

Avete presente la famosissima serie tv “The Big Bang Theory”?

C’è un divertentissimo episodio, il 12° della 4° stagione, “L’utilizzo dei pantaloni da autobus”, in cui il gruppo di quattro scienziati sta sviluppando un’app rivoluzionaria e al contempo le sta cercando il nome. Ad un certo punto Sheldon Cooper (l’attore Jim Parsons) ha un’idea e la condivide con il gruppo, e c’è un illuminante dialogo con Raj Koothrappali (l’attore Kunal Nayyar):

- Sheldon: Che ne dite di questo nome per la nostra app? “Solutore Hobbistico di Equazioni con Limite Differenziale Ottimizzato alla Numerazione”.

- Raj: Le iniziali del nome danno Sheldon.

- Sheldon: Ma non mi dire! Che simpatica coincidenza.

Sheldon è perfettamente conscio che il nome che daranno alla loro app decreterà il successo non solo dell’applicazione stessa, ma anche del team che l’ha creata, ecco perché si inventa un nome solo all’apparenza complesso, che però diventa – semplificandolo – l’acronimo del suo.

Quanto è importante il nome per un prodotto, per un’azienda, per un evento, per una campagna pubblicitaria?

Secondo la dott.ssa Linda Liguori, che vanta un’esperienza ultra ventennale nel settore, autrice di “Nomi & naming. Scegliere il nome giusto per ogni cosa”, è fondamentale, il nome “è il primo indizio che dice agli altri chi siamo, in quanto azienda o in quanto brand. Possiamo paragonarlo al viso di una persona che incontriamo per la prima volta: da quel viso ci facciamo l’idea di tutta la persona, e sarà poi difficile cambiarla”.

Il processo di naming è senza dubbio il primo e più importante passaggio del quale bisogna occuparsi quando si lancia una nuova idea o attività, pensate ai grandi brand: cambiano tutto, logo, prodotti, sedi, ma il nome rimane sempre lo stesso, anche perché è quello che identifica l’azienda, la sua filosofia, la sua produzione e il suo appeal.

Spesso il nome è una voce di bilancio, che cresce con il crescere di investimenti, produzione e fortuna dell’azienda stessa. Il nome, alle volte, soprattutto riguardo alle grandi multinazionali, è l’unica cosa che ha valore, è il nome che viene venduto e scambiato, al pari di un titolo azionario.

Creare e scegliere il nome diventa quindi un’operazione difficile e lunga, oltre che costosa, ma ci sono buone pratiche che possiamo seguire tra briefing, name storming, mappe mentali, metafore, sigle e giochi di parole alle quali ci prepara la lettura di questo interessantissimo manuale, approfondito ma scorrevole, che ci “insegna” una volta per tutte l’importanza del nome non solo nella comunicazione, ma anche nel marketing e come fondamento per fare impresa.

 

podcast-il-nuovo-rinascimento-dellaudioPodcast. Il nuovo Rinascimento dell’audio

Come raccontare, pubblicare, promuovere storie da ascoltare

Autore: Damiano Crognali

Editore: ROI edizioni

Anno: 26 agosto 2020

Pagine: 240

Isbn: 9788836200108

Prezzo: € 19,00

 

Secondo una recentissima indagine di Nielsen, sono circa 14 milioni gli Italiani che nel 2020 hanno ascoltato almeno un podcast, con un incremento del 15% rispetto all’anno precedente. Se rispetto al 2019 ci sono stati 2 milioni di utenti in più, sono addirittura 4 milioni in più rispetto al 2018. Molti parlano del “fenomeno podcast” come del Rinascimento dell’audio o perfino di un cinema delle nostre orecchie.

Sicuramente è questo il trend dei contenuti multimediali non solo più in crescita, ma anche quello di cui non si può fare più a meno nelle nostre aziende e startup. Grazie a grandi player come Spotify ed Amazon, che sono entrati prepotentemente in questo mercato, è nata tutta una generazione di creator che vede nel podcast un’opportunità per raccontare e creare contenuti e, perché no, per inventarsi un nuovo lavoro.

Ma quello che sta facendo la differenza rispetto al passato è anche un nuovo modo di pensare l’audio, che va oltre la radio: quello dell’ascolto on demand, quando, dove e come voglio, un fenomeno in crescita vertiginosa in tutto il mondo.

Ci racconta tutto, spiegandoci anche come muovere i primi passi nel mondo dei “podcast”, Damiano Crognali nel suo “Podcast. Il nuovo Rinascimento dell’audio. Come raccontare, pubblicare, promuovere storie da ascoltare”. Giornalista di lungo corso, esperto di podcast e podcaster di successo, nel suo libro prima “fotografa” il fenomeno e poi ci “racconta” perché hanno successo le “storie da ascoltare”.

Un manuale completo, semplice e pratico che spiega agli aspiranti podcaster come creare un prodotto editoriale, con quali strumenti, come arricchirlo con sigle, suoni e musiche, come editarlo, quali piattaforme utilizzare per la diffusione e come promuoverlo. Un libro quanto mai utile per chi vuole cimentarsi in questo mondo dei podcast, ma anche per chi, curioso e informato, vuole vivere da protagonista questo Rinascimento dell’audio.

 

fare-marketing-con-laiFare marketing con l’AI.

Intelligenza (Artificiale) Aumentata per comunicare brand, prodotti e idee

Autore: Guido Di Fraia

Editore: Hoepli

Anno: 20 novembre 2020

Pagine: 400

Isbn: 9788820399375

Prezzo: € 29,90

 

Prima della pandemia del Coronavirus, non si sentiva parlare d’altro, prima che la malattia da Covid-19 non cominciasse a mietere migliaia di vittime in tutto il mondo era l’argomento più dibattuto da tecnologhi, informatici e scienziati dell’I.T.. Sto parlando dell’Intelligenza Artificiale e di tutti i risvolti sociali, tecnologici ed economici che si porta dietro.

Un argomento così importante, non solo per il nostro futuro, ma già nel nostro presente, un tema cruciale e molto “caldo”, che anche il nostro magazine se ne sta occupando attraverso una seguitissima rubrica ad hoc, “Innovazione ed Intelligenza Artificiale” che, nata a maggio di quest’anno, raccoglie gli interessanti podcast “Alla scoperta dell’Intelligenza Artificiale”, realizzati dall’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA) e Radio IT, con le quali abbiamo avviato una proficua collaborazione.

In un futuro davvero prossimo l’A.I. diventerà una tecnologia dominante e “generalista” che ci supporterà nella nostra vita quotidiana e professionale risultando, come è avvenuto in passato per l’elettricità, una commodity irrinunciabile. L’A.I. si affermerà su larghissima scala aprendo le porte ad una nuova “rivoluzione scientifica”, se non ad una vera e propria nuova fase evolutiva della nostra società.

L’A.I. ed i Big Data daranno una svolta ed accelerata radicale alle nostre vite, ma già da adesso ne possiamo vedere gli effetti più o meno profondi che sta realizzando, soprattutto in alcuni ambiti. Uno di quelli che più è e sarà trasformato e beneficerà delle tecnologie dell’A.I. è quello del Marketing, ormai totalmente data-driven.

Questo specifico ambito è affrontato nel volume “Fare Marketing con L’A.I. Intelligenza (Artificiale) Aumentata per comunicare brand, prodotti e idee”, scritto da Guido Di Fraia in collaborazione con Alessandra Massarelli.

Fraia è founder e CEO del Laboratorio di Intelligenza Artificiale “IULM AI Lab”, è docente e Prorettore all’Innovazione e alla Comunicazione dell’Università IULM di Milano, ideatore e responsabile scientifico degli Executive Master in Social Media Marketing e in Data Analysis for Marketing; mentre la Massarelli è Responsabile Relazioni Esterne dello IULM AI Lab ed ha gestito la comunicazione di siti e social media di grandi istituzioni e associazioni.

Nel corposo volume di 400 pagine, l’A.I. viene ri-definita Intelligenza Aumentata, e gli autori ci dicono che attraverso i suoi algoritmi e tecnologie oggi è già possibile realizzare quello che può essere considerato il mantra riassuntivo dell’inbound marketing al tempo dei big data: portare il contenuto giusto, alla persona giusta, nel momento giusto, attraverso il canale giusto, per generare valore per il cliente e l’azienda.

Il libro si pone l’obbiettivo di diventare una vera mappa concettuale per esplorare – tutto il mondo del Marketing – un territorio ancora poco esplorato dall’A.I., che in esso può esprimere tutta la sua potenzialità e la sua carica di innovazione. Attraverso trattazioni approfondite, istruzioni per l’uso e molti contenuti online (tra cui schede costantemente aggiornate delle piattaforme di A.I. utilizzabili dalle aziende), questo vero e proprio manuale pratico, è uno strumento utile per imparare a fare marketing con l’Intelligenza Aumentata e realizzare soluzioni innovative per comunicare brand, prodotti, servizi e aumentare il proprio business.

Questi i 3 saggi e/o manuali che abbiamo scelto per voi, per imparare ad usare il futuro. Tutti e tre sono un’istantanea dello stato dell’arte in fatto di Intelligenza Artificiale applicata al Marketing, Podcast e Naming. Tre ambiti di cruciale importanza, se vogliamo imparare a fare impresa nel terzo millennio, nel quale sarà sempre più importante imparare a diversificare ed accrescere le proprie competenze.

Questo era il 3° appuntamento con la serie di articoli de “Gli imperdibili”, nei quali vi stiamo dando una serie di suggerimenti per la costruzione di una biblioteca essenziale e per i vostri acquisti culturali in questo Natale 2020, nel quale, vista la situazione, le occasioni di lettura abbonderanno, allora perché non approfittarne? Perché, come diceva il grande filosofo e poeta statunitense Henry David Thoreau:

“Quanti uomini hanno datato l’inizio d’una nuova era della loro vita

dalla lettura di un libro”

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!