Si torna finalmente nelle sale cinematografiche e noi non potremmo esserne più felici. Uno dei motori di questa ripartenza potrà essere proprio l’industria del cinema e a cavalcare l’onda di questa, speriamo duratura, ripresa, ci sono tante nuove produzioni, italiane ed internazionali.

Ho scelto 5 novità che spaziano dalla fantascienza al drammatico, dalle sceneggiature originali alle trasposizioni dai romanzi.

  1. DUNE

Film del regista Denis Villeneuve, remake del film del 1984 di David Lynch, trasposizioni cinematografiche del romanzo omonimo fantascientifico dello scrittore Frank Herbert del 1965. Uscito in Italia il 16 settembre scorso, è uno dei film più attesi dagli amanti del genere, che inevitabilmente lo paragoneranno alla versione degli anni ottanta. “Dune” è ambientato in un futuro controllato da un impero interstellare, diviso in feudi ed ognuno di questi feudi è governato da una casa nobiliare. Il film di fantascienza dell’anno può contare su un cast “stellare”, composto da Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Zendaya e Jason Momoa;

  1. TRE PIANI

Il regista Nanni Moretti prende un meraviglioso romanzo, ambientato in Israele, e lo trasporta in Italia. Al suo fianco Margherita Buy, Riccardo Scamarcio, Adriano Giannini, Alba Rohrwacher, Elena Lietti, con cui al Festival di Cannes ha guadagnato undici minuti di applausi. Il romanzo omonimo, dello scrittore israeliano Eshkol Nevo, indaga tra le pieghe dell’animo umano senza giudizio e con tanta verità, anche quella più inaccettabile. Non sappiamo quanto il regista italiano abbia preso in prestito dall’opera letteraria, né come abbia affrontato questa operazione, essendo per lui la prima volta, sappiamo però che perdersi l’occasione di conoscere questa storia, anzi, queste tre storie, sarebbe un grande spreco;

Scopri il nuovo numero: “#ripartItalia”

La ripartenza è un tema quanto mai attuale. Dopo due anni di pandemia sentiamo il bisogno di lasciarci alle spalle questo lungo periodo complesso (tenendo quello che di buono c’è stato) e di affacciarci con ottimismo al tempo che verrà.

3. IL BUCO

Il 23 settembre è uscito al cinema il film “Il buco”, del regista Michelangelo Frammartino, che dopo il suo “Le quattro volte”, torna sul grande schermo con lo stile che lo contraddistingue. Premiato al Festival di Venezia, il film racconta di alcuni membri del Gruppo Speleologico Piemontese che nell’estate del ’61 decidono di andare ad esplorare l’Abisso di Bifurto, una grotta di origine carsica, un buco lungo 683 metri nel Parco del Pollino. La critica parla di immagini e suoni che ci fanno immergere totalmente nell’esperienza di questo viaggio al centro della terra, tra buio e profondo, respiri e silenzi;

4. IL MATERIALE EMOTIVO

Sergio Castellitto torna al cinema il 7 ottobre con il film “Il materiale emotivo”, tratto dal soggetto del regista Ettore Scola “Un drago a forma di nuvola” e dalla sceneggiatura che aveva scritto con la figlia Silvia e Furio Scarpelli. L’opera poi è diventata una sceneggiatura della scrittrice Margaret Mazzantini e Sergio Castellitto, che è anche l’attore protagonista, insieme a Matilda De Angelis e Bérénice Bejo. E’ la storia di Vincenzo, un uomo schivo, sempre chiuso nella sua libreria di Parigi, e di sua figlia affetta da mutismo selettivo, ma la vita di Vincenzo cambierà quando arriverà l’attrice Yolande con il suo animo trascinante;

5) FREAKS OUT

Il nuovo attesissimo film del regista romano Gabriele Mainetti, che dopo il clamoroso successo del suo primo lungometraggio “Lo chiamavano Jeeg Robot” del 2015, torna con un’opera storica e avventurosa. Un circo di freak di cui seguiamo le vicende, nella Roma del 1943, sconvolta dalla seconda guerra mondiale. Per questa opera corale, in uscita il 28 ottobre, l’attesa è davvero molto alta, infatti, si prospetta come uno dei film più visti di questa stagione, con un cast che promette altrettanto bene: Pietro Castellitto, Giorgio Tirabassi, Claudio Santamaria e molti altri.

Vasta scelta in questo autunno cinematografico, non importa cosa sceglieremo ma torniamo al cinema, che le poltrone rosse, il buio in sala e il profumo dei popcorn ci attendono.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!