In questo lungo periodo legato alla pandemia, volendo concentrarci solo sugli aspetti positivi, abbiamo potuto registrare un’evoluzione in vari ambiti della nostra vita. Il digitale e la tecnologia sono diventati sempre più centrali; molte persone si sono interfacciate per la prima volta con il commercio elettronico; si parla sempre più di digital divide (e di misure per colmarlo); abbiamo imparato che lo smart working è davvero una opportunità; il mondo della formazione ha subito un nuovo impulso; si è iniziato a parlare con insistenza di E-Health; e via così.

Quello che purtroppo non si è evoluto, anzi per certi versi è anche peggiorato, è il ruolo della donna nel mondo del lavoro. Spesso per coloro che sono riuscite a mantenerlo, oltre alle fatiche legate alla propria mansione lavorativa, si sono aggiunte anche quelle legate alle faccende domestiche (DAD e cura dei familiari inclusi), per chi invece (e sono tante) il lavoro l’ha perso, ovviamente, la situazione non è certo stata più rosea.

Parlare di donne e lavoro (anche e soprattutto nel mondo del marketing, del digitale e della comunicazione), quindi, è quanto mai attuale e rilevante. Nelle pagine virtuali di Smart Marketing abbiamo spesso parlato di questi temi e, in generale, ne parliamo sempre molto anche al nostro interno dato che la redazione vede una netta preponderanza di donne. Pertanto, quando abbiamo saputo dell’esistenza di un evento dedicato all’innovazione e alla leadership al femminile – il WomenX Impact – siamo stati molto felici di poter dare il nostro apporto in qualità di media partner.

Come media partner, possiamo offrire ai nostri lettori uno sconto del 15% sul prezzo del biglietto del WomenX Impact. Utilizza il codice SMARKNEWS per acquistarlo qui.

La mission dell’evento è di divulgare informazioni e consapevolezza sul ruolo della donna nel mondo imprenditoriale, aziendale e sociale. Saranno tre giorni (18-19-20 novembre 2021) ricchi di ispirazione, formazione, aggiornamento per supportare la crescita personale e professionale delle donne leader di oggi e di domani. Oltre 100 speaker si alterneranno su tre palchi e tre sale in contemporanea all’interno della prestigiosa location del Fico Eataly World a Bologna (e anche in modalità online); sarà un importante momento di riflessione, formazione e networking. Insomma tre giorni per dare voce alle donne che sono riuscite a distinguersi nei loro percorsi di vita e carriera e alle aziende che si sono impegnate con progetti importanti in ambito Diversity & Inclusion.

Proprio per conoscere più da vicino la genesi di questo evento, ed avere qualche informazione in più, abbiamo intervistato Eleonora Rocca, Founder e Managing Director di WomenX Impact, nonché una delle prime donne a occuparsi di innovazione e strategie digitali in Italia.

1) Ciao Eleonora, quando ti è venuta l’idea di un evento come “WomenX Impact” tutto al femminile?

Erano già diversi anni che ci pensavo. In tutti questi anni di attività come Consulente di Digital Marketing, Speaker e Docente, nell’ambito dei quali ricevevo sempre moltissime email e messaggi da donne di tutte le età che mi chiedevano consigli sulla carriera e il perché’ di molte mie scelte di vita e carriera appunto, ho capito che mancavano dei role model di riferimento, delle figure a cui ispirarsi quando si sente che si ha bisogno di qualcosa in più o che si vuole cambiare strada o ancora che ci si trova ad un bivio e non si sa quale decisione prendere. Così nasce WomenX Impact, molto più di un evento, una vera e propria community.

2) In un periodo in cui le donne hanno sofferto la crisi pandemica più degli uomini perdendo posti di lavoro da un lato (l’Istat riporta che nel 2020 che 312 mila donne hanno perso il lavoro, contro 132 mila uomini) e, dall’altro, sobbarcandosi, come da cattiva abitudine, il lavoro domestico; è quanto mai necessario un evento che mette l’accento sull’universo femminile?

Purtroppo i dati che state menzionando sono la realtà e sicuramente un evento come il nostro può aiutare a contaminare positivamente tante donne e rendere più semplice per loro l’apertura a nuove opportunità lavorative imparando cose nuove, ispirandosi e allargando il proprio network. Diciamo che rispetto a molte altre manifestazioni, noi vogliamo proporre soluzioni non soltanto lamentarci e dire che le donne sono poche in vari settori, perché’ questo, lo sappiamo già.

3) Leggendo i nomi delle varie speaker dell’evento, non possiamo non notare l’alto profilo anche internazionale delle persone coinvolte: quali difficoltà ci sono state per contattarle? Vuoi farci qualche nome o raccontarci qualche episodio in particolare?

Sì concordo, ad oggi parteciperanno donne (e non solo) di aziende e organizzazioni molto importanti quali: LinkedIn, Uber, Amazon, Google, Spotify, Barilla, Kraft, Nestle’, UniCredit, BBC News, la Commissione Europea, la FAO e tante altre che potete trovare sul sito nella pagina dedicata. Molte provengono da miei contatti personali, sviluppati e coltivati nel corso degli anni, molte altre invece si sono candidate spontaneamente, quindi nessuna fatica :).

4) In un Paese come l’Italia in cui le cronache riportano puntualmente i dati drammatici relativi al fenomeno del femminicidio, forse un evento come “WomenX Impact” è ancora più importante. Hai pensato anche a questo aspetto quando hai ideato l’evento?

Assolutamente sì, infatti ci saranno anche alcuni speech dedicati al tema della violenza sulle donne e organizzazioni partner impegnate su questo fronte come Fondazione Libellula, che porteranno la loro esperienza e spiegheranno in cosa consistono le loro attività di sensibilizzazione e supporto alle donne vittime di violenze così da poter dare alcune idee e punti di riferimento per prevenire il problema del femminicidio.

Eleonora Rocca, Founder e Managing Director di WomenX ImpactFra le prime donne a occuparsi di innovazione e strategie digitali in Italia, Eleonora Rocca, romana di origini e londinese d’adozione, laureata in Giurisprudenza con un Master in Marketing e Comunicazione presso la Business School del Sole 24 Ore e un Corso di Specializzazione in Evolution Marketing e Social Media presso lo IED di Milano, ha un lungo curriculum costellato di importanti esperienze nei campi marketing e sales, da quella per Hewlett Packard a quelle per Roberto Cavalli, Privalia, Microsoft, Kingston Technology, TP-LINK e ZONES inc.. Ora è Co-Founder & Vice-President di Horizone Group Ltd nonche’ Fondatrice Managing Director at WomenX Impact e  svolge regolarmente attivita’ di speaking engagement, di consulenza di digital marketing e  formazione per  aziende  su numerosi temi quali:  digital marketing, innovazione ,  comunicazione efficace,  personal branding , imprenditoria e diversity & inclusion.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. Rispondiamo sempre.

SmakNews_Smart_Marketing_logo_SResta aggiornato sulle nostre pubblicazioni e sulle ultime novità dal mondo del marketing e della comunicazione.

Qui, se vuoi, puoi consultare la nostra Privacy Policy

image_pdfimage_print
SHARE
Previous articleVaccini: sperimentazione o prevenzione?
Next articleFestival del Cinema di Venezia 2021: 5 film italiani in concorso
Laureato in Informazione e Sistemi Editoriali presso l’Università degli Studi di Bari presso la quale ha conseguito anche il Master di I livello in Comunicazione Sociale e Sanitaria. Cura le relazioni con i media, con gli operatori dell’informazione e con i clienti per diverse realtà produttive ed ha ideato ed organizzato eventi culturali seguendone la promozione. Ha esperienza nel campo della formazione come docente, nell’area della comunicazione e del marketing, e come coordinatore. Oggi è editore e responsabile di redazione del Mensile “Smart Marketing”.

LEAVE A REPLY

Login with:
Powered by Sociable!